A Pasturana un documentario sulla Grande Guerra: “Una vita in una riga”

PASTURANA – In occasione della XX edizione della Settimana della Cultura a Pasturana, venerdì 18 novembre alle 21 in Sala Europa con la presentazione del docufilm “Una vita in una riga. La Grande Guerra nel ricordo di Pasturana” realizzato da tre pasturanesi. L’idea è nata dalle quattordici righe sulla stele che a Pasturata fu posta in ricordo dei soldati del paese uccisi nella prima guerra mondiale. Alessia Carrea, Claudia Gambarotta e Maurizio Scordino, volontari della biblioteca locale, hanno dedicato una sorta di “documentario intervista” ai loro compaesani che hanno vissuto quei tragici momenti.

adv-391

Sono andati a ritoso fino alla fine dell’Ottocento, ricostruendo nomi, volti, professioni e caratteri delle persone che tra il 1915 e il 1918 hanno vissuto a Pasturana e che in alcuni casi hanno dovuto lasciarla per non fare più ritorno.

I tre videomaker  hanno creato 40 minuti di documentario con l’aiuto del web master serravallese Sergio Andreani. Fino a sabato 26 novembre, ci sarà anche la mostra realizzata dall’Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea della provincia di Asti (Israt), dedicata alle scuole.