Due casalesi sottoposti ai domiciliari per i furti nella città monferrina

CASALE MONFERRATO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia di Casale Monferrato hanno arrestato un casalese di 37 anni, ritenuto responsabile, insieme a un altro casalese di 27 anni, di diversi furti commessi in negozi e locali pubblici della città monferrina a partire dal mese di settembre.

adv-559

La raffica di furti aveva mandato su tutte le furie anche il sindaco della città monferrina, Federico Riboldi, che aveva sollecitato la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine la sicurezza pubblica, invocando anche “strumenti giuridici” adeguati per supportare il lavoro delle forze dell’ordine e garantire al sicurezza dei cittadini.

Le indagini condotte fin da subito dai Carabinieri hanno permesso di raccogliere numerosi elementi a carico dei due, già arrestati circa due settimane fa dopo l’ennesimo colpo in città, e hanno fatto ora scattare le misure restrittive dell’Autorità Giudiziaria.

adv-77

In particolare, il 37enne è stato sottoposto ai domiciliari nella sua abitazione mentre per il complice è scattata la stessa misura cautelare presso un Centro Residenziale di accoglienza nella provincia di Cuneo.