Cancellate le scritte sulle panchine in piazza Vittorio Veneto. Il sindaco: “Ripulito quell’insensato scempio”

ALESSANDRIA – Sono state cancellate le frasi che avevano deturpato le quattro colorate panchine in piazza Vittorio Veneto ad Alessandria e, soprattutto, l’importante messaggio contro la violenza, per la pace e la libertà, che un gruppo di ragazzi tra gli 11 e 14 anni aveva affidato ai versi di Alda Merini e Giorgio Caproni e alle parole di Martin Luther King, grazie al progetto di rigenerazione urbana che aveva coinvolto Semi di Senape e Remix.

adv-712

Dopo la segnalazione di una lettrice del nostro sito, l’amministrazione è intervenuta per “ripulire quell’insensato scempio” come ha scritto sulla pagina Facebook di RadioGold il sindaco di Alessandria, Giorgio Abonante.

Le scritte “sono già state coperte”, ha aggiunto l’assessore al Decoro Urbano, Claudio Falleti, e domani verrà passata anche una seconda mano di colore.