Fondazione Italiana Linfomi: il calendario dei banchetti solidali ad Alessandria e Valenza
adv-215

ALESSANDRIA – La Fondazione Italiana Linfomi, organizzazione nazionale senza scopo di lucro con sede ad Alessandria, attiva dal 2010 nel campo della ricerca scientifica per la cura dei linfomi, è pronta a rendere più buono il Natale. FIL ha avviato un’iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi, legata proprio a questa festività, attraverso la proposta di panettoni e pandori, prodotti e incartati a mano dall’azienda torinese Gilber.

adv-78

Nel mese di dicembre FIL sarà presente in sei città italiane, con altrettanti banchetti solidali: ad Alessandria (il 3-4 e 17-18 dicembre, sotto i portici di Piazza Garibaldi/angolo Piazza Marconi e in Piazzetta della Lega), Valenza (AL) (il 3 dicembre in piazza Gramsci), Modena (il 3 dicembre all’interno del Centro Commerciale Grandemilia), Castel San Giovanni (PC) (il 18 dicembre in Corso Matteotti), Milano (il 18 dicembre al Tiro a Segno Nazionale), Pinerolo (il 18 dicembre in piazza San Donato).

adv-862

Ogni anno FIL promuove decine di nuovi studi finalizzati al miglioramento delle cure e della qualità di vita dei pazienti, collaborando con oltre 140 centri ospedalieri sul territorio nazionale.
In particolare, i fondi raccolti attraverso queste iniziative serviranno a sostenere i progetti di ricerca indipendenti della Fondazione, cioè quelli non finanziati dalle aziende farmaceutiche, che rappresentano un importante segmento di attività perché spesso mirano a dare risposte a quesiti che hanno una ricaduta clinica immediata sulla gestione dei pazienti e della malattia. Da parte della Fondazione, il ringraziamento a tutti i volontari che metteranno il loro tempo a disposizione della ricerca.

Si è conclusa positivamente, nel frattempo, l’iniziativa della Fondazione messa in campo ad Alessandria, a settembre, per il mese della consapevolezza sui linfomi, “C’è più gusto con la ricerca”, promossa in collaborazione con ASCOM-Confcommercio e con il patrocinio del Comune. Una rete di bar e ristoranti “Amici di FIL” per tutto il mese ha proposto il “piatto/drink della ricerca”. Quest’anno il progetto è cresciuto, raddoppiando il numero dei locali aderenti, da 7 a 14: Arterìa, Bar Gipsy’s, Bio Cafè, Bistrot Cavour, Caffè Alessandrino, Hop Mangiare di Birra, Il Gallo d’oro, Il Moscardo, Inn Ale Café, La Poligonia, Pizzeria M. Condurro, Pizzeria Soleluna, Timo e Rosmarino, Vesuvio.

L’iniziativa ha permesso di raggiungere oltre 1200 cittadini, promuovendo la conoscenza dei linfomi e dell’attività della Fondazione, e ha consentito la raccolta di donazioni per un valore di oltre 3 mila euro, grazie anche alla sponsorizzazione di quattro aziende del territorio: Centrale del Latte di Alessandria e Asti, Grissitalia, Sasquatch, UnipolSai Assicurazioni Muda & Partners. È intenzione della Fondazione consolidare il progetto e renderlo un appuntamento fisso del settembre alessandrino, estendendolo via via anche ad altri territori.