Dall’8 dicembre entra nel vivo il Natale ovadese

OVADA – L’8 dicembre si accende il Natale ovadese. In occasione del “Mercatino dell’Antiquariato” della Pro Loco, i visitatori troveranno anche le luminarie tanto amate soprattutto dai bambini. “Abbiamo previsto le aree commerciali già illuminate anche lo scorso anno – spiega Carolina Malaspina, presidente di “Vivi Ovada il periodo di accensione sarà limitato tra le 16.30 e l’1.30”, non sarà illuminato invece il Palazzo Comunale ma nella centralissima Piazza Assunta ci sarà un manufatto tridimensionale pensato per i selfie e dal forte impatto decorativo.

adv-57

Il contributo del Comune – ha aggiunto Carolina Malaspina – ci ha permesso di non gravare troppo sulle attività in un momento difficile”. Nel ricco programma di iniziative spiccano i “Mercatini di Natale”, in programma il prossimo 11 dicembre in piazza Assunta, che per la prima volta animeranno la Città.

“Saranno una trentina di bancarelle – racconta Lina Turco, presidente della Pro Loco di Ovada – tra artigianato e prodotti alimentari del territorio. Abbiamo previsto anche laboratori rivolti ai più piccoli”. Fra questi la decorazione dei biscotti realizzati nei giorni precedenti dal Panificio Carosio, l’inglese imparato in modo divertente. “Siamo partiti con l’organizzazione dopo aver terminato con “Vino e Tartufi – chiarisce Sara Olivieri, consigliere comunale che ha coordinato i lavori – La risposta dei partecipanti è l’aspetto più positivo”.

L’intero programma natalizio riceverà un contributo economico dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria:Abbiamo voluto stare vicini al territorio, per regalare un po’ di serenità in un periodo così difficile nel rispetto delle tradizioni del Natale”, ha sottolineato il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, il notaio Luciano Mariano.

Ritorna anche il tradizionale momento espositivo, a cura della Pro Loco di Ovada, “Presepi in mostra” che quest’anno si rinnova nella sala di Piazza Cereseto, oltre trenta presepi realizzati dai ragazzi delle scuole dell’infanzia e elementari della Città e da numerose associazioni di volontariato operanti in Ovada.  La mostra si potrà visitare tutti i giorni dal 23 dicembre e fino all’8 gennaio.

Previsti anche tanti concerti. Il primo si terrà il 21 dicembre presso il Teatro Comunale “Dino Crocco”, con l’immancabile “Concerto degli auguri” a cura del corpo bandistico “A. Rebora” diretto dal maestro Gianni Olivieri con la partecipazione dell’Ensemble Pop della Civica Scuola di Musica. Durante la serata sarà consegnata “l’Ancora d’Argento” il riconoscimento, assegnato annualmente, alla persona o all’associazione che più si è distinta nell’anno che giunge a conclusione.

Il secondo, anch’esso un appuntamento tradizionale della Città, sarà invece giovedì 22 dicembre nella Chiesa di San Domenico a cura del Coro Scolopi di Ovada con il suggestivo “Concerto di Natale”.

Un programma ricco e articolato – ha commentato il sindaco di Ovada, Paolo Lantero – che segna finalmente il ritorno delle tradizionali manifestazioni del Natale ovadese e le integra con novità e esperienze sempre rinnovate, voglio ringraziare le tante associazioni che costituiscono il nostro patrimonio e che sono in prima linea per la Città, voglio sottolineare l’impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, sempre a fianco degli Enti locali”.

Per agevolare lo shopping natalizio, poi, sabato 10, 17 e 24 dicembre si potrà parcheggiare gratuitamente negli stalli blu della città di Ovada.

(in copertina foto di D A V I D S O N L U N A sul sito Unsplash)