Tanti appuntamenti ad Alessandria per il Giorno della Memoria
adv-914

ALESSANDRIA – Anche Alessandria ha organizzato un fitto calendario di appuntamenti per il 78° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz con l’edizione 2023 del “Giorno della Memoria”. La data è quella di venerdì 27 gennaio, ossia l’esatto giorno anniversario della liberazione di quel campo di concentramento, avvenuta il 27 gennaio 1945 ad opera delle truppe sovietiche dell’Armata Rossa.

La comunità alessandrina ha sempre manifestato una particolare sensibilità nel compartecipare ad una commemorazione degna di questo nome, considerando come sia stata formalmente proprio una legge (la Legge n. 211 del 20 Luglio 2000) ad istituire la solennità civile del “Giorno della Memoria”. Si tratta di una norma approvata con la precisa finalità di ricordare le vittime della Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte nonché coloro che — pur operando in campi e schieramenti diversi — si sono opposti al progetto di sterminio nazi-fascista e, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati durante gli anni tristi della dittatura e del secondo conflitto mondiale.

Lo svolgimento dell’anniversario di venerdì 27 gennaio consentirà anche agli studenti – grazie al diretto coinvolgimento dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte-Ufficio IV-Ambito Territoriale di Alessandria Asti nonché delle Scuole alessandrine – di partecipare, insieme ai rappresentanti istituzionali e alla cittadinanza, alla declinazione dei diversi momenti in cui è articolato ad Alessandria il “Giorno della Memoria” 2023.

Gli eventi dell’edizione di quest’anno sono complessivamente promossi da Amministrazione Comunale di Alessandria, Amministrazione Provinciale di Alessandria, Comunità Ebraica di Torino-Sezione di Alessandria, Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte-Ufficio IV-Ambito Territoriale di Alessandria Asti, Consulta Provinciale Studenti Alessandria, Scuola d’Arte Drammatica I Pochi, Gruppo Amag-Amag Reti Gas, Conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria, ISRAL-Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria “Carlo Gilardenghi”, AMA-Associazione Mare Aperto, Laboratorio Civico, ANPI-Associazione Nazionale Partigiani d’Italia Sezione Provinciale Alessandria, CGIL provinciale Alessandria e Scuola del Popolo, Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria, CulturAle-ASM Costruire Insieme, Scuola Secondaria di Primo Grado “Vittorio Alfieri” dell’Istituto Comprensivo Spinetta Marengo, Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Alessandria, ALFF, Associazione Memoria della Benedicta.

Di seguito il programma dettagliato degli eventi commemorativi e dei progetti di sensibilizzazione del “Giorno della Memoria”, così come declinati per l’edizione 2023 ad Alessandria.

 

 CALENDARIO CELEBRAZIONI GIORNO DELLA MEMORIA AD ALESSANDRIA

 27 gennaio 2023
ore 09.00 – Piazzetta della Lega

Le delegazioni degli studenti delle Scuole cittadine insieme ai Rappresentanti Istituzionali e alle Associazioni Combattentistiche e d’Arma si riuniscono presso Piazzetta della Lega

  • Saluto delle Autorità
  • Deposizione di una corona d’alloro in ricordo delle vittime della Shoah davanti alla Sinagoga di via Milano
  • Lettura dei nomi dei deportati alessandrini morti nei campi di sterminio, a cura della prof.ssa Paola Vitale, Rappresentante della Comunità Ebraica di Torino – sezione di Alessandria

A seguire, corteo di trasferimento al Carro della Memoria

ore 10.00 – Piazzale Deportati Ebrei, Carro della Memoria (area compresa tra via Scassi e piazzale Berlinguer)

  • Accensione del Braciere della Memoria
  • Deposizione di una corona d’alloro in ricordo delle vittime della Shoah
  • Lettura recitativa a cura della Scuola d’Arte Drammatica “I Pochi”
  • Riflessioni sulla Shoah a cura del Rappresentante della Consulta Provinciale degli Studenti di Alessandria

ore 10.45 – Piazza Mafalda di Savoia

Cerimonia di commemorazione delle vittime femminili della deportazione nazifascista presso il monumento dedicato alla principessa Mafalda di Savoia (morta nel lager di Buchenwald il 28 agosto 1944)

  • Deposizione della corona d’alloro e intervento commemorativo da parte delle Autorità

 ore 12.30 – Stadio Giuseppe Moccagatta

  • Deposizione di un mazzo di fiori recante la scritta “Alessandria alle vittime della Shoah” presso la targa in memoria di Árpád Weisz (Commissario tecnico dell’U.S. Alessandria Calcio 1912, morto ad Auschwitz il 31 gennaio 1944) e intervento commemorativo da parte delle Autorità

 

Iniziative di approfondimento

 25 gennaio 2023

  • ore 17 – Auditorium M. Pittaluga del Conservatorio “Antonio Vivaldi”, via Parma 1

Concerto nell’ambito della XXXI Rassegna “I Mercoledì del Conservatorio”

Esther Zaglia, violino – Valeria Lupi, clarinetto – Stefano Beltrami, violoncello – Gianni Moneti, pianoforte

Olivier Messiaen (1908-1992): Quatuor pour la fin du temps

  1. Liturgie de cristal – 2. Vocalise, pour l’Ange qui annonce la fin du Temps – 3. Abîmes des oiseaux – 4. Intermède –
  2. Louange à l’éternité de Jésus – 6. Danse de la fureur pour les sept trompettes – 7. Fouillis d’arcs-en-ciel, pour l’Ange qui annonce la fin du Temps – 8. Louange à l’immortalité de Jésus
    In collaborazione con l’Associazione De Sono di Torino

Concerto dedicato alla memoria di Francesca Gentile di Camerana

  • ore 18 – davanti alla Sinagoga di Alessandria, via Milano 5-7

Sette pietre, sette storie per la storia

promosso da ISRAL e Associazione AMA in collaborazione con la Comunità ebraica di Torino-Sezione di Alessandria

Le Pietre di inciampo nascono da un’idea dell’artista berlinese Gunther Demning. Sono piccole targhe di ottone, poste su sanpietrini, che dal 1992 vengono installate in tutta Europa davanti alle case in cui vivevano le persone arrestate a causa della persecuzione fascista e nazista.
I nomi dei deportati inscritti davanti alle loro case sono segni della memoria che invitano i passanti a soffermarsi, a non dimenticare che il fascismo e il nazismo furono fenomeni europei e che la deportazione ha avuto inizio anche nelle vie del centro storico della Città di Alessandria.
Durante l’incontro davanti  alla Sinagoga vi sarà il breve racconto degli avvenimenti relativi alle sette pietre di via Milano e via Migliara.
Interverranno Antonella Ferraris, Cesare Manganelli, Paola Vitale, Luciana Ziruolo.
A seguire, presentazione in Sinagoga delle tavole del fumetto – in cui sono mescolati elementi fantastici con storie reali – appositamente realizzato da Lele Gastini e Giorgio Annone.
Per gli Istituti Scolastici interessati, si segnala inoltre che – a cura di ISRAL, previa prenotazione all’indirizzo didattica@isral.it – sono previste nel mese di febbraio, al mattino, l’apertura e la visita del Carro della Memoria

26 gennaio 2023

  • ore 17.30 – Sala multimediale del Laboratorio Civico, via Faà di Bruno 39

INDIFFERENZA. Quel buio nell’anima che rende disumani

Riflessioni sull’origine psicologica e sociale del razzismo, dell’antisemitismo e dell’indifferenza sociale

Considerazioni tratte dal libro “Uomini comuni “ di C. Browning a cura di Patrizia Nosengo, insegnante e ricercatrice ISRAL Alessandria – Fabio Scaltritti, responsabile Casa di Quartiere Alessandria – Marco Megazzini, presidente ANPI Valenza. Iniziativa del Laboratorio Civico – progetto realizzato da ANPI provinciale, CGIL provinciale e Scuola del Popolo – in collaborazione con ISRAL.

 27 gennaio 2023

  • ore 15-17 – Sinagoga di Alessandria, via Milano 5-7

Apertura straordinaria della Sinagoga con possibilità di visitare l’allestimento museale e gli spazi interni oggetto di una significativa riqualificazione a seguito dell’alluvione del 1994 e dei decennali lavori di accurato lavoro di risanamento conclusi nel novembre 2022. A cura della Comunità Ebraica di Torino e della Sezione di Alessandria

  • ore 17 – Biblioteca Civica “Francesca Calvo”, piazza Vittorio Veneto

Riflessioni musicali sulla Shoah a cura dell’Ensemble strumentale dell’indirizzo musicale della Scuola Sec. di Primo Grado “Vittorio Alfieri” dell’Istituto Comprensivo Spinetta Marengo di Alessandria. Interverranno studenti allievi della classe di pianoforte (docente Marina Perfumo), di chitarra (docente Elisa Villa), di flauto (docenti Marina Onidi e Nunzia Santomauro) e di percussioni (docente Davide Lo Monaco)

  • ore 18 – Biblioteca Civica “Francesca Calvo”, piazza Vittorio Veneto

“Shemà”. Per non dimenticare

Letture in occasione del Giorno della Memoria. Iniziativa promossa da Biblioteca Civica “Francesca Calvo” e ASM CulturAle-Costruire Insieme. A cura di Ilaria Ercole, Paola Ottone, Cristina Rossi, Franco Ferrari. Commento originale al pianoforte di Guido Astori

  • ore 18.45 – Biblioteca Civica “Francesca Calvo”, piazza Vittorio Veneto

Generazione Z… le parole della Shoah

Video commemorativo per il Giorno della Memoria realizzato dagli studenti del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Alessandria con il coinvolgimento del filmmaker Lucio Laugelli. Progetto promosso da Assessorato Comunale alle Politiche Giovanili e Assessorato Comunale alla Pubblica Istruzione di Alessandria.

Ulteriori iniziative di approfondimento, tratte dal Fondo documentario di don Giampiero Armano
– e in particolare dedicate al tema della deportazione – saranno fruibili sui canali social dell’Associazione “Memoria della Benedicta”: www.benedicta.org – www.facebook.com/a.m.benedicta