Welfare Animale Alessandria: 63 esposti per presunti maltrattamenti nel 2022

ALESSANDRIA – Concluso l’anno 2022 è tempo di rendiconto dell’attività svolta nell’ambito del Welfare Animale di Alessandria, Ufficio previsto dal Regolamento Tutela Animali e nato 2008 con lo scopo di ricoprire diverse funzioni, prima fra tutte quella di informare, sensibilizzare ed educare i cittadini, sulla conoscenza e il rispetto degli animali e dell’ambiente, sulla conservazione degli ecosistemi e degli equilibri ecologici; tutto questo è stato oggetto di campagne d’informazione, corsi rivolti anche alle scuole, nonché di collaborazioni a varie iniziative.

adv-19

Importanti momenti di aggregazione si sono rivelati l’inaugurazione del murales dipinto sulla facciata del Gattile Sanitario ad opera dell’artista alessandrino Lele Gastini e le iniziative che si sono tenute al Quartiere Cristo, in collaborazione con l’Associazione del Quartiere “ A tutta Zampa”, quali il Villaggio dei pelosi e la Zampettata. In merito alla funzione di coordinamento di tutti gli Enti, quali Polizia Municipale, Ispettori Ambientali, Servizio Veterinario dell’Azienda Sanitaria, Forze dell’Ordine e Associazioni Animaliste, per quanto riguarda la soluzione dei problemi inerenti il benessere degli animali, l’Ufficio Welfare Animale ha ricevuto e trattato 63 esposti sul presunto maltrattamento di animali. Proficua la collaborazione degli Ispettori Ambientali nell’ambito della loro delega al Benessere Animale, perché hanno effettuato 52 controlli sul tema e 51 controlli dei microchip, che hanno portato ad emettere 45 sanzioni.

L’Ufficio ha anche proceduto ad aggiornare la registrazione delle colonie feline: al 31 dicembre risultano 318 colonie, formate da circa 1608 femmine e 1286 maschi, e 300 “Gattari” che hanno collaborato alla sterilizzazione delle colonie stesse, per il primo anno con l’Ambulatorio del Giardino Botanico con Convenzione con Servizio Veterinario ASL AL e diretto dalla Dr.ssa Delia Paiar, tramite l’Associazione Natura e Ragazzi (R.N.A), che hanno effettuato 94 interventi chirurgici, di cui 70 a femmine e 24 a maschi, e tutti sono stati microchippati e circa la metà testati.

Tra le altre attività, l’Ufficio Welfare Animale cura i rapporti con il canile sanitario, il canile rifugio e il gattile sanitario, gestiti dall’Associazione Tutela Animali (ATA), e il rifugio Panciallegra, tramite la stipula di apposite convenzioni. Nel canile sanitario sono entrati 202 cani, di cui 118 restituiti al legittimo proprietario; ne sono stati affidati 47, 1 è deceduto, 16 sono stati trasferiti al Canile Rifugio Cascina Rosa, dove sono entrati 86 cani, mentre 74 sono stati affidati, 13 sono stati restituiti ai proprietari e purtroppo 4 risultano deceduti.

Al gattile sanitario sono entrati 169 gatti, 11 restituiti ai proprietari, 118 affidati, mentre 25 deceduti in quanto recuperati a seguito di incidenti o gravemente ammalati.

Al 31 dicembre 2022 erano presenti al canile sanitario 21 cani, a Cascina Rosa 83 cani, compresi gli 11 dei Comuni convenzionati, e al Gattile sanitario 63 gatti.

L’Ufficio Welfare Animale ha inoltre rilasciato 5 autorizzazioni sanitarie per attività quali pensioni, toelettature, manifestazioni con animali; e si rammenta che in osservanza ai regolamenti comunali, non c’è stato alcun circo con animali in Città.

Infine, lusinghieri i dati relativi all’attività dell’Ambulatorio Veterinario collocato al Giardino Botanico Comunale “Dina Bellotti” in via Monteverde, che il martedì e il giovedì pomeriggio è dedicato anche agli animali d’affezione i cui proprietari hanno difficoltà economiche: 71 i cittadini che si sono rivolti all’ufficio, 110 gli animali che hanno usufruito delle prestazioni veterinarie, di cui 52 cani e 58 gatti.

Inoltre, sono state organizzate o patrocinate tredici iniziative di vario argomento: tra queste le aperture straordinarie, la tradizionale Festa del Canile Cascina Rosa, e la prima edizione dell’Animal’s Land Festival, evento che ha avuto luogo in Cittadella, dedicato al benessere animale e alla protezione dell’ambiente, per l’organizzazione dall’Associazione Gea di Novi Ligure.

In collaborazione con l’ATA (Associazione Tutela Animali) e con il programma “Mercoledì Bestiale” a cura della nostra redazione di Radio Gold, sono state attuate diverse campagne di prevenzione del randagismo, con una comunicazione costante operata anche tramite comunicati stampa e affissioni di manifesti, al fine di garantire un flusso continuo di informazioni alla cittadinanza.

“L’attività svolta dall’Ufficio Welfare Animale è fra quelle che offrono una buona immagine della Città” – ha sottolineato il vicesindaco Marica Barrera“l’augurio è che nel nuovo anno si possa continuare, tutti insieme, a migliorare la vita dei nostri amici animali”.

Foto di Fer Galindo da Pixabay