OVADA – La Polizia Stradale di Ovada ha denunciato due cittadini francesi di 23 e 24 anni. Mentre tornavano a casa dopo un rave party nel torinese, domenica, i due hanno rifornito di gasolio il loro camper senza pagare, nel distributore dell’area di servizio Bormida Ovest dell’autostrada A26. I giovani transalpini hanno approfittato del fatto che l’unico benzinaio presente sul posto fosse impegnato con un altro cliente. La Polizia è però riuscita a fermarli a 15 chilometri di distanza.