Acqui e Ovada: Finanza scopre diversi lavoratori irregolari in bar, pasticcerie e ristoranti
adv-62

ACQUI TERME – La Guardia di Finanza di Acqui Terme, nel corso degli ultimi mesi, ha controllato bar, ristoranti, pasticcerie e panetterie per contrastare il fenomeno del lavoro nero. L’operazione si è concentrata sulla posizione di 35 lavoratori occupati in quattro differenti esercizi commerciali ad Acqui e Ovada.

adv-447

Al termine degli accertamenti 31 persone sono risultate non in regola, di cui 7 completamente in nero e 24 irregolari, tutte di cittadinanza italiana.

Ai datori di lavoro sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 77.000 euro oltre alla mancato versamento delle ritenute Irpef sugli emolumenti corrisposti in nero ai dipendenti.

adv-959