OVADAEra riuscito a carpire i dati personali di un commerciale di Ovada e li aveva usati per stipulare un contratto con una compagnia telefonica di cui il truffatore avrebbe poi beneficiato. Il giovane casalese di 25 anni  non aveva però  messo in conto la visita dei tecnici della compagnia telefonica per una serie di test sulla linea dell’attività commerciale di Ovada. L’arrivo inaspettato e, soprattutto, non richiesto dei tecnici ha ovviamente insospettito il commerciante ovadese che si è rivolto ai Carabinieri.  Sono poi bastati una serie di accertamenti per risalire all’identità del giovane, ora denunciato dai Carabinieri di Ovada per tentata truffa e sostituzione di persona.