OVADA – Si arricchisce il parco mezzi della Croce Verde Ovadese. La onlus domenica 22 gennaio inaugurerà l’ambulanza donata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino nell’ambito del progetto “Missione Soccorso“. Il mezzo avanzato sarà contrassegnato dal numero 79 e sostituirà un’altra ambulanza per il servizio di copertura delle emergenze con il personale medico e infermieristico del 118. La cerimonia di inaugurazione prenderà il via alle 10 in piazza San Domenico a Ovada con la messa nella chiesa degli Scolopi. Alle 11.00 la benedizione e l’inaugurazione dell’ambulanza. “Il mezzo – spiega il presidente della Croce Verde Ovadese, cavallier Giuseppe Barisionesarà contrassegnato dal numero 79 e andrà a sostituire la 63, utilizzata per il servizio di copertura delle emergenze con il personale medico e infermieristico del 118. Non possiamo non ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino: la fiducia che ha riposto nel lavoro dei nostri volontari rappresenta al tempo stesso un onore e una responsabilità importante per tutti noi“. Madrina della cerimonia sarà la signora Gemma Testore. “La scelta – prosegue Barisone – è un modo per ricordare, presidente dell’ente tra il 1971 e il 1974 una figura importante che ha dato un grande impulso alle attività dell’associazione in quegli anni”.

Negli ultimi tre anni l’autoparco della Croce Verde Ovadese onlus si è già fortemente rinnovato con l’arrivo della 76, 77 ambulanze di ultima generazione: la prima viene utilizzata per i trasferimenti in urgenza dall’ospedale di Ovada ad altri presidi dell’Asl Al, la seconda è inserita nelle attività quotidiane della Pubblica Assistenza. La scorsa primavera l’ente ha aggiunto anche la 78, un pulmino attrezzato per il trasporto di disabili.

Nella foto una delle ambulanze della Croce Verde Ovadese

adv-58