OVIGLIO – Il Comune di Oviglio ha incrementato il servizio di videosorveglianza in città. L’amministrazione ha infatti collocato 9 nuove telecamere per leggere le targhe delle vetture in transito e anche due occhi elettronici destinati al controllo ambientale. Il nuovo sistema di videosorveglianza è stato realizzato dalla ditta BBBell, che da oltre 10 anni si occupa di connettività veloce ultra larga sul territorio piemontese, anche nelle aree soggette a “digital divide”.

Le nuove telecamere sfruttano la tecnologia Led e a infrarossi per offrire immagini nitide anche in assenza di illuminazione. Le riprese delle telecamere per la lettura delle targhe potranno essere visionate in tempo dagli agenti della Polizia Municipale, senza interrompere le registrazioni. È stato inoltre allestito anche un Centro di Controllo secondario nella stazione dei Carabinieri di Oviglio che potranno così monitorare simultaneamente le telecamere posizionate nella cittadina.

Nello specifico i punti video sono stati collocati presso il Cimitero/SP245 con l’installazione di n. 2 telecamere per la lettura targhe” e una 1 telecamera “ambientale”, l’Incrocio SP242/243/Via Marconi (n. 2 telecamere “lettura targhe”), la Strada Provinciale 245 (direz. Oviglio- Castellazzo B.da) (n.1 telecamera “lettura targhe”), la Strada Provinciale 245 (direz. Oviglio – Alessandria) (n. 2 telecamere “lettura targhe”), l’Area Ecologica con n. 2 telecamere “lettura targhe” 1 telecamera adibita al monitoraggio ambientale.

BBBell ha garantito assistenza e monitoraggio costanti su tutto l’impianto da parte di tecnici specializzati, sollevando così il Comune dall’onere della manutenzione della rete e della risoluzione degli eventuali problemi.

Oltre al nuovo sistema di videosorveglianza, l’amministrazione di Oviglio ha attivato anche il servizio wifi libero in Piazza Roma. “L’Amministrazione, sensibile alla problematica della sicurezza  – ha dichiarato il sindaco di Oviglio  Antonio Armanointende in tal modo usare tutte le tecnologie di ultima generazione per assicurare agli ovigliesi una sempre maggiore tranquillità”.