PROVINCIA DI ALESSANDRIA – I sindaci dei piccoli comuni continuano a invitare i cittadini a un utilizzo responsabile dell’acqua. L’ultima in ordine di tempo è l’amministrazione di Trisobbio che, attraverso un’ordinanza, ha incitato i cittadini a utilizzare l’acqua dell’acquedotto solo per scopi igienico-sanitari.

Per quanto riguarda i 61 Comuni serviti da AMAG Reti Idriche, l’Amministratore Unico, Mauro Bressan, ha dichiarato: “L’emergenza riguarda ad oggi l’acquese e l’alta Val Bormida. Circa 30 Comuni hanno già risposto al nostro appello emettendo ordinanze per un uso responsabile della nostra preziosa risorsa. In questi Comuni bisogno evitare irrigazione di prati, consumi in piscine e per tutto ciò che non è alimentare o strettamente necessario. Ad Alessandria per ora nessun problema: il nostro bacino idrico non presenta criticità, questo non significa che anche da noi l’uso non debba essere dettato dal buon senso e dal risparmio”.


adv-801

Nel frattempo temperature bollenti in Piemonte nelle scorse ore. Venerdì a Villanova Solaro le massime hanno segnato 39° C, e a Torino 38.1° C. Meno torrida la provincia di Alessandria, leggermente rinfrescata dai venti in arrivo dalla Liguria. Le temperature questa sera dovrebbero comunque calare.

Nella notte infatti, recita il bollettino Arpa, “il veloce transito di un’onda depressionaria, convogliando aria fresca in quota, determinerà un aumento dell’instabilità atmosferica con l’innesco di temporali anche localmente intensi e un deciso calo delle temperature nella giornata di domani. Il passaggio di un secondo fronte temporalesco è atteso nel corso del pomeriggio di lunedì, con fenomeni ancora più intensi e diffusi.”

adv-485