Campagna in fumo e fiamme sui boschi dell’acquese
adv-11

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Bruciano da mercoledì sera i campi e i boschi della provincia. I Vigili del Fuoco sono impegnati senza sosta in diversi punti del territorio per spegnere le fiamme alimentate dal caldo e dal vento di questi giorni.

Questa mattina le sirene torneranno a suonare nei boschi tra Melazzo e Cartosio, in fumo dalle 17 di giovedì pomeriggio. I pompieri hanno lavorato tutta la notte e hanno ripreso le attività questa mattina. Ma i problemi non sono limitati solo ai boschi. L’emergenza fuoco ha investito anche altri punti della provincia. Ieri l’attività più importante ha riguardato dei terreni tra Litta e Frugarolo. Il tempestivo intervento dei pompieri ha permesso di mettere in sicurezza la zona e di proteggere alcune case di strada Litta, avvolte dal fumo provocato dai vicini campi incendiati.

Prima ancora i Vigili del Fuoco avevano operato in diverse zone tra cui Spinetta Marengo, in via della Stortigliona, dove, dalle 15, un altro campo aveva cominciato a bruciare. Nelle operazioni di spegnimento un pompiere ha anche accusato un malore per il forte caldo. I medici del 118 sono subito intervenuti e l’uomo portato in ospedale. Le sue condizioni, fortunatamente, non destano comunque preoccupazione.