CASALE MONFERRATO – Primo appuntamento del 2019 con Casale Città Aperta, la tradizionale iniziativa organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Museo Civico il secondo fine settimana del mese per far conoscere i monumenti cittadini.

Sabato 12 e domenica 13 gennaio si potranno visitare la Cattedrale di Sant’Evasio, la chiesa di San Domenico (dalle ore 15 alle 17,30), la chiesa di Santa Caterina (con annessa la mostra Passione Presepi), il Teatro Municipale, la Torre Civica e la chiesa di San Michele (tutti con orario sabato dalle 15 alle 17,30 e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30).

“Aperto” anche il Castello di Casale dove si potranno visitare le mostre gratuite “Tracce di cemento: il carnet di viaggio sull’archeologia industriale” e “Good morning… good night. Cinque artiste e una curatrice dall’Iran”, “Mostra Iconografica sulla fine della Prima Guerra Mondiale” (tutte con orario 10 – 13 e 15 – 19).

Continua l’offerta dell’ingresso gratuito al Museo Civico (sabato e domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 18,30). Situato nell’ex Convento di Santa Croce, include la Pinacoteca (con l’esposizione di circa 250 opere tra dipinti e sculture) e la Gipsoteca Leonardo Bistolfi (una delle poche collezioni italiane in grado di illustrare l’intero percorso creativo di uno scultore nella sua completezza; sono esposte 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale).

Sabato 12 gennaio alle 16,30 il personale del Museo (Cooperativa Solidarietà e Lavoro) accompagnerà i visitatori alla scoperta della mostra “Carlo Vidua una vita in viaggio. Dal Monferrato all’estremo Oriente” che permette di ammirare straordinari oggetti, libri e documenti raccolti dal viaggiatore monferrino all’inizio dell’Ottocento. Per partecipare alla visita guidata è necessaria la prenotazione ai numeri 0142/444.249 – 444.309. Il biglietto costa 2,50 euro.

Sempre per il primo appuntamento di Casale Città Aperta, domenica 13 gennaio sarà inoltre possibile partecipare a una passeggiata in centro città con l’accompagnamento gratuito dei volontari dell’Associazione Orizzonte Casale. La partenza è prevista alle 15 dal Chiosco Informazioni Turistiche in piazza Castello.

Il Tesoro del Duomo (Sacrestia Aperta) resterà chiuso sia a gennaio che a febbraio.  Saranno chiusi anche la Sinagoga e Musei Ebraici che riapriranno l’ultima domenica del mese.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0142 444249 – 444309 – 444330 o consultare il sito del Comune di Casale Monferrato.