ASTIGIANO – Dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 in un percorso ideale tra nove comuni e frazioni del Monferrato e di Asti, verranno esposti numerosissimi magnifici presepi artigianali, nel rispetto della tradizione, ma anche dello stupore esercitato ogni volta dai nuovi elementi inseriti nella scena, questa volto dall’8 dicembre, con calendario sempre più fitto sono inseriti anche appuntamenti   enogastronomici e folkcloristici.

Giunto alla terza edizione,  l’appuntamento sta crescendo e coinvolge, accanto ai quattro comuni “pionieri” (Cocconato,Aramengo, Schierano frazione di Passerano Marmorito e Albugnano), cinque altri paesi contagiati dalla magia del Natale (Camerano Casasco, Castagnole Monferrato, Grana, Monale, Montegrosso d’Asti). Ecco allora presepi di ogni materiale, forma, provenienza e dimensione andare a popolare anche  in un percorso ideale alla scoperta delle bellezze invernali dell’Astigiano. Come negli anni passati, ognuno dei paesi coinvolti declinerà il tema dell’iniziativa con un’offerta presepistica e di eventi collaterali che permetteranno di rileggere il territorio in un’inedita versione.

Albugnano: all’Abbazia di Santa Maria di Vezzolano torna il grande presepe artistico curato e dettagliato dalla restauratrice Anna Rosa Nicola.
Aramengo: in piazza del Peso, un presepe creato e vissuto dai bambini del paese; Nei sotterranei del Palazzo Municipale, un’opera di Anna Rosa Nicola: una differente versione del presepe allestito all’Abbazia di Vezzolano, con una straordinaria realizzazione miniaturizzata, ricca di elementi inediti e curiose rappresentazioni.
Camerano Casasco: sotto i voltoni in tufo delle cantine del Vecchio Castello,vicino all’antico forno comunale del 1700, si può visitare il presepe meccanico degli antichi mestieri costruito dallo scultore Gennaro Cosentino.
Castagnole Monferrato: nelle cantine della settecentesca Tenuta La Mercantile saranno allestiti diversi presepi. In particolare, da non perdere il Presepe del Vino: opera di Stefano Parodi e Marco e PieraRoggero è un presepe ispirato alla vendemmia e alla commedia dialettale “Gelindo ritorna”.
Cocconato: più di cento presepi saranno esposti negli angoli caratteristici e nelle vetrine dei negozi del centro storico dell’antico borgo, con una suggestiva illuminazione notturna. Nel Salone
Comunale nel Cortile del Collegio si terrà la mostra “Presepi d’Artista” con il singolare presepe realizzato all’uncinetto da Adriana Gandini, il presepe in ferro battuto di Santo Roccatello e le ultime creazioni degli artisti dell’Associazione Mondo Presepi di Torino: Antonio Aiello, Adriano Gatto e Roberto Niglio.
Grana: il Presepe di San Francesco, allestito da Nino Di Muzio, è esposto nel locale sottostante la chiesa in piazza Maria Ausiliatrice. La tecnica è artigianale: alcune statue sono costruite a mano, con resina e stoffa. Il presepe occupa circa 100 metri quadri, con 380 personaggi e due sinagoghe in legno, oltre a un castello, il palazzo di Erode, varie abitazioni.
Monale: il percorso parte dal Municipio fino ad arrivare al Castello; il primo presepe che si incontra è quello realizzato da Remo Marangon che da 10 anni ritrae, con statue a grandezza naturale, i suoi concittadini. Segue l’esposizione di statue realizzate con la terracotta.La mostra si conclude con il Presepe intagliato nel legno da Martino Canavese, dove la Natività è rappresentata a dimensione naturale. Oltre 100 presepi poi sono esposti nel Salone Polivalente.
Montegrosso d’Asti: il Presepe Meccanico si può visitare nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano; occupa un’area di 30 metri quadri, con personaggi in movimento ed è interamente costruito a mano da Maurizio Nanni.
Schierano, frazione di Passerano Marmorito: è un’idea nata nel 2010 quella di esporre presepi in tutto il paese come messaggio francescano di pace, fede e tradizione. Più di 200 presepi creati dagli abitanti, esposti davanti alle chiese, alle porte delle case e sulle finestre.  nei vicoli e lungo la strada che attraversa il paese, illuminati anche di notte.

Per approfondimenti, contatti, riferimenti per le prenotazioni alle singole manifestazioni.www.presepinelmonferrato.it  Fb: oroincensomirra