NOVI LIGURE – Prosegue anche nel mese di dicembre la manifestazione culturale “La Torre di Carta”, fiera del libro e degli illustratori organizzata dal Comune di Novi Ligure in collaborazione con l’associazione culturale “Librialsole”.

Gli incontri , asi terranno  all’interno del Centro Fieristico di Novi Ligure in Viale dei Campionissimi, che dalle ore 10 alle 21, ospiterà ( IL 7-8-9 dicembre) la 23esima edizione della rassegna enogastronomica “Dolci Terre di Novi”, organizzata dall’Amministrazione Comunale.  Un modo interessante per avere la possibilità di incontrare autori letterari contemporanei e scoprire curiosità sulle loro storie, sorseggiando vino o birra e degustando specialità del territorio, e non solo. Un connubio perfetto tra cultura ed enogastronomia.

Per l’occasione all’interno del centro fieristico, alle  17,30 Maria Cicconetti parlerà del suo libro: “La foto che NON c’è” (Stefano Termanini editore, 2018). Un’autobiografia che è anche una storia esemplare. Da un’infanzia scarna d’amore, attraverso una giovinezza difficile, a tratti drammatica, fino all’età adulta. Fino a un nuovo orizzonte di equilibrio e di lietezza, dove è la lezione del perdono a prevalere.

Alle ore 18,15 invece, Filippo Venturi condurrà nel mondo culinario con “Il tortellino muore nel brodo” (Mondadori 2018). In un campale venerdì mattina, le strade di cinque personaggi si incrociano e l’effetto non può che essere deflagrante: una rocambolesca storia, tra imprevisti, buon cibo e un’abbondante dose di umorismo.

Infine, alle ore 19, Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini presentano: “L’assenza della colpa” (Fratelli Frilli editori, 2018). Gli autori, dopo “Acque torbide” e “La superba illusione” ritornano con un altro episodio dedicato all’investigatore privato genovese Michele Astengo. In un clima di calma piatta, in una vita volutamente avulsa da inutili complicazioni, anche di cuore, una telefonata sta per dare una sterzata violenta alla pigra e svogliata esistenza del detective.