NOVI LIGURE – Prosegue anche nel mese di dicembre la manifestazione culturale “La Torre di Carta”, fiera del libro e degli illustratori organizzata dal Comune di Novi Ligure in collaborazione con l’associazione culturale “Librialsole”.

Gli incontri , asi terranno  all’interno del Centro Fieristico di Novi Ligure in Viale dei Campionissimi, che dalle ore 10 alle 21, ospiterà ( IL 7-8-9 dicembre) la 23esima edizione della rassegna enogastronomica “Dolci Terre di Novi”, organizzata dall’Amministrazione Comunale.  Un modo interessante per avere la possibilità di incontrare autori letterari contemporanei e scoprire curiosità sulle loro storie, sorseggiando vino o birra e degustando specialità del territorio, e non solo. Un connubio perfetto tra cultura ed enogastronomia.

Sabato 8 dicembre proseguono gli incontri letterari a Dolci Terre con Vanessa Agosti che presenta: “Dite cheese!” (Edizioni Sonda 2018), alle ore 11,15. Il cibo più difficile da abbandonare per chi ha scelto di seguire uno stile di vita sano è, senza ombra di dubbio, il formaggio. Jules Aron ha creato ricette semplici e deliziose, a base di ingredienti salutari, per avere sempre la propria scorta di formaggi vegetali: 0% colesterolo, 0% lattosio, 0% caseina, 100% benefici della frutta secca. Impossibile resistere.

A seguire, alle ore 16,15, Camilla Assandri parlerà di “Le avventure di Emili su e giù per il Monferrato: una settimana per trovare la ricetta perduta”. Un libro che è l’unione di racconti ambientati nelle campagne piemontesi e di ricette legate a storie e persone che hanno abitato quei luoghi. Le vicende hanno come protagonista una giovane ragazza ventenne alle prese con la ricerca di una ricetta a lei molto cara. Il viaggio in questa splendida zona del Piemonte parte da Maranzana e, passando di collina in collina, tocca i paesi di Fontanile, Nizza Monferrato, Cartosio e Acqui Terme. Riuscirà Emili a ritrovare la ricetta perduta? Questa lettura è adatta a bambini con genitori o nonni, ragazzi e adulti.

Alle ore 17, Raffaella Romagnolo presenta: “Destino” (Rizzoli 2018), un romanzo magistrale, la storia di una donna coraggiosa che non ha mai dimenticato le sue radici, perché neanche un oceano può cancellarle. La storia di chi parte, ma anche di chi resta. La storia dell’Italia del Novecento; non c’è solo Giulia Masca nel libro, ci sono la guerra di trincea e il crollo della diga di Molare. La storia ovadese riaffiora in modo vivo e vibrante.

Lorenzo Robbiano parlerà della storia di Novi, alle ore 17,45, con “Novi nel cuore. Erano gli anni ‘60” (Vallescrivia edizioni, 2018). Nel nuovo libro l’autore ripercorre due decenni di un’epoca ricca di rivolgimenti politici, sociali ed economici, così come furono vissuti a Novi e nel novese. Racconta pezzi di storia, corredati da numerose fotografie d’epoca, aneddoti e fatti di cronaca scaturiti da situazioni di degrado non rare a quel tempo, facendo rivivere gli anni del secondo dopoguerra e della forte ripresa economica di cui il territorio novese fu un indiscusso protagonista.

Infine, alle ore 18,30 Luigi Bruni presenterà: “GLI ANTIPASTI ALESSANDRINI, antipasti, salumi, formaggi e vini dell’alessandrino” (Il Vicolo del Pavone editore). La particolarità di questa presentazione sta nel fatto che, a seguire, ci sarà un coinvolgente cooking show con degustazione (ticket 2,00 €).