Per problemi tecnici “Il barbiere di Siviglia” previsto per venerdì 11 gennaio al Teatro Alfieri di Asti è annullato. Per i rimborsi si può contattare la biglietteria del Teatro Alfieri, aperta dal martedì al giovedì dalle 10.30 alle 16.30, telefonando allo 0141 399057.

Venerdì 11 gennaio alle 20,30 al Teatro Alfieri di Asti andrà in scena “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini realizzato dall’Impresa Lirica Francesco Tamagno.  L’opera, su libretto di Cesare Sterbini, tratta dalla commedia omonima di Beaumarchais, è uno dei lavori più conosciuti e amati del grande compositore di Pesaro.

L’Orchestra e il Coro “Francesco Tamagno”, istruito dal M. Luigi Canestro, sarà diretto dal M. Gianluca Fasano, mentre la regia è firmata da Alessandro Bertolotti, coadiuvato da Franco Prunotto.

Il cast di questa messinscena è stato selezionato dalle audizioni del “Progetto Opera Gran Territorio”, un percorso che la Società Francesco Tamagno ha intrapreso per la scoperta e la valorizzazione dei giovani talenti musicali.

Biglietti: 35 euro platea, barcacce e palchi, 30 euro loggione. Gli under 25 possono usufruire di biglietti ridotti (30/25 euro)

Per informazioni e prenotazioni si può contattare l’organizzazione, scrivendo a [email protected] o chiamando il 333 4985 433. Ci si può rivolgere anche alla Biglietteria del Teatro Alfieri, aperta dal martedì al giovedì dalle 10.30 alle 16.30, e il giorno dello spettacolo a partire dalle 15, telefonando allo 0141 399057.