Autore Redazione
mercoledì
21 Novembre 2018
01:43
Condividi
Cronaca - Alessandria

Un velo ok sulla strada per Cabanette e altri 9 in arrivo in città

La colonnina arancione servirà a far ridurre la velocità in un tratto pericoloso
Un velo ok sulla strada per Cabanette e altri 9 in arrivo in città

ALESSANDRIA – L’incidente avvenuto lunedì mattina a Cabanette, frazione di Alessandria, ha riportato a galla le preoccupazioni dei residenti della zona. Da tempo lamentano l’elevata velocità con cui molti automobilisti percorrono la strada tra il capoluogo e la frazione. Il lungo rettilineo di corso Acqui è un invito a nozze per chi ha il piede pesante con i troppi rischi però per chi si immette dalle vie laterali ha spiegato Anna, la moglie del conducente del furgone coinvolto nell’incidente del 19 novembre.

“L’incidente capitato a mio marito – ha spiegato Anna – è la dimostrazione della pericolosità del tratto e quindi sarebbe opportuno far ridurre la velocità, con una segnaletica adeguata. In corso Acqui vanno veloci tutti e addirittura le vibrazioni per la velocità fanno tremare i muri. Mio marito se l’è vista brutta ed è ricoverato con 4 costole rotte e lo sterno rotto, quindi vorrei evitare che altre situazioni del genere possano accadere”.

L’Amministrazione di Alessandria ha comunicato di voler intervenire. Come ha spiegato l’assessore alla Viabilità, Davide Buzzi Langhi, presto ci sarà “un sopralluogo in quel tratto con il consigliere Maurizio Sciaudone”. In più è stata programmata “l’installazione di un velo ok proprio a Cabanette. In tutto – ha continuato Buzzi Langhi saranno 10 quelli che collocheremo in città, in punti ancora da definire, ma contiamo in questa maniera di far rallentare i veicoli.”

Photo by chuttersnap on Unsplash

Condividi
Vedi anche