Autore Redazione
giovedì
14 Maggio 2020
19:23
Condividi
Cronaca - Alessandria

Tenta di rubare a una donna lo smartphone e prova a evadere dopo l’arrestato: nei guai 27enne

Tenta di rubare a una donna lo smartphone e prova a evadere dopo l’arrestato: nei guai 27enne

ALESSANDRIA – Un 27enne della Guinea, Kallo Mamba, è stato arrestato dal personale della Squadra Volante della Questura di Alessandria per il reato di tentata rapina. Il ragazzo aveva aggredito una donna all’imbocco del sottopasso di via Maggioli in direzione Piazza Mentana senza però riuscirci. Secondo la ricostruzione degli agenti, Kallo Mamba si sarebbe approfittato di un momento di distrazione della donna che era impegnata in una conversazione telefonica. Il ragazzo così ha avuto modo di avvicinarsi furtivamente alle spalle, cercando di strapparle via con violenza l’oggetto.

Un tentativo risultato fallito grazie alla vigorosa resistenza della donna che, nonostante lo shock della tentata rapina, ha immediatamente chiamato il 112 fornendo ai poliziotti la descrizione del responsabile che nel frattempo era fuggito a piedi. Quando la Volante è giunta sul posto la donna ha poi indicato la via di fuga del suo rapinatore mettendo subito sulle sue tracce gli agenti. La vittima successivamente è stata condotta all’ospedale di Alessandria a causa di un trauma contusivo al volto giudicato guaribile in 5 giorni.

Nel frattempo gli operatori della Sala Operativa provvedevano a diramare alle Volanti presenti sul territorio la descrizione dell’uomo che è stato poi rintracciato in via XX Settembre angolo Piazza Mentana. Il 27enne della Guinea è stato identificato e accompagnato negli Uffici della Questura e sottoposto alla misura precautelare dell’arresto. Il Pm ha successivamente disposto che Kallo Mamba venisse trasportato nella Casa Circondariale Cantello e Gaeta di Alessandria.

Durante il trasporto in carcere Kallo Mamba ha tentato di evadere colpendo con una gomitata uno dei due agenti e spintonando l’altro per dirigersi verso le vie del centro. Il malfattore è stato però inseguito e immediatamente preso venendo regolarmente trasportato nel penitenziario. A causa di questa bravata il ragazzo è stato anche deferito all’autorità giudiziaria per il delitto di evasione.

Condividi
Vedi anche