Autore Redazione
martedì
1 Marzo 2022
12:27
Condividi
Cronaca - Alessandria

Freedom ancora al Museo della Gambarina: dal ginocchio del Mammut sino al Limulo. Cosa è stato mostrato

Freedom ancora al Museo della Gambarina: dal ginocchio del Mammut sino al Limulo. Cosa è stato mostrato

ALESSANDRIA – “Torniamo ad Alessandria e continuiamo il nostro viaggio in un museo in 10 minuti“. Con queste parole Roberto Giacobbo ha aperto la puntata di Freedom – Oltre il confine del 28 febbraio. Ancora una volta le telecamere del programma divulgativo di Italia Uno si sono soffermate sul Museo Etnografico della Gambarina del nostro capoluogo di provincia.

Questa volta il tema affrontato è stato quello dei resti degli animali decisamente particolari conservati all’interno del museo. Il primo a essere mostrato è stato lo scheletro di un Birgus Latro, detto anche Granchio del cocco, il più grande artropodo del mondo dopo il Granchio gigante del Giappone. Il secondo è il Pesce Palla, la cui particolare caratteristica è la sua capacità di ingurgitare grandi quantità di acqua gonfiandosi così tanto da spaventare i predatori. Si tratta comunque di uno dei pesci più pericolosi al mondo dato che i suoi aculei e parti della sua carne sono velenosi. Poi è stata la volta del Limulo, un bizzarro animale che vive in Nord America e nel Golfo del Messico.

Ma il Museo Etnografico della Gambarina conserva anche altre sorprese, come il ginocchio di un gigantesco Mammut ma anche una bellissima collezione di geodi, pietre cave tappezzate di cristalli. Le telecamere di Freedom hanno mostrato la bellissima mostra permanente di origami. Il Museo della Gambarina è infatti l’unico centro che raccoglie opere d’arte fatte con la carta. Infine l’ultima curiosità mostrata è quella di un water portatile, ovvero una sedia in legno con la seduta aperta dove fare i propri bisogni.

Qui puoi vedere l’intero video.

Condividi
Vedi anche