Autore Redazione
venerdì
3 Maggio 2024
05:55
Condividi
Cronaca - Alessandria

Auto elettriche: ad Alessandria scelte le 70 aree per le colonnine di ricarica, anche nei sobborghi

Auto elettriche: ad Alessandria scelte le 70 aree per le colonnine di ricarica, anche nei sobborghi

ALESSANDRIA – Come era già stato anticipato tre mesi fa, il Comune di Alessandria ha definito circa 70 aree della città e dei sobborghi che nel prossimo futuro potrebbero ospitare una colonnina per la ricarica di auto elettriche. Di seguito l’elenco di vie e luoghi:

Alessandria: piazza della Libertà, piazzale Berlinguer, piazza Garibaldi, parcheggio stazione, via Pistoia, piazza Carducci, parcheggio via Pavia, piazza Laurini, via De Gasperi, via Galvani, corso Acqui, via Sacco, via Livorno, parcheggio università, via Monteverde, parcheggio san michele, parcheggio palazzetto dello sport, piazza della Gambarina, via Oberdan, via Nenni, via Battisti, via del forno, viale Michel, piazza Matteotti, via Campi, via dell’Artigianato, via Boves, via Einaudi, via esuli istriani friulani e dalmati, corso Marini, spalto Borgoglio, via Galilei, via Palermo, via San Giovanni Bosco, via Canova, parcheggio zona d5, piazza Provveditorato, corso Cento Cannoni, via Ferrari, via dell’Industria, via medaglie d’oro, viale Tivoli, piazza Divina Provvidenza
Valle San Bartolomeo: piazza scuola materna
Castelceriolo: via della Parrocchia
Spinetta: via Libertà, parcheggio solvay, via Magnani, via Perfumo
Litta Parodi: piazza Don Mario Lombardi
Cascinagrossa: via Matteotti
Mandrogne: campo sportivo
San Giuliano Vecchio: via Piacenza
San Giuliano Nuovo: via Rossi
Lobbi: via della Repubblica
Casalbagliano: via Casalbagliano
Cabanette: strada della Rosta
Cantalupo: strada Acqui
Villa del Foro: via Oviglio

Un fornitore ha già chiesto l’autorizzazione all’amministrazione per installare sei punti di ricarica da scegliere tra queste dodici aree di Alessandria: via Sclavo, piazzale Allende, corso Borsalino, via Casalbagliano, piazza Ceriana, piazza Caduti Nassiriya, spalto Marengo, piazza Gobetti, piazza Audisio, piazza Perosi, via della Moisa, viale della Valletta. “Abbiamo individuato questi punti nei pressi di cabine di media tensione, creando una sorta di rete uniforme” ha sottolineato l’assessore alla Mobilità Michelangelo Serra “senza tralasciare nessun luogo del nostro Comune”. 

Le case produttrici potranno beneficiare di fondi del Pnrr: i lavori dovranno terminare entro la fine del 2026.Le società potranno comunque chiedere, se vorranno, una collocazione alternativa che, però, dovrà essere sempre valutata dal Comune. Più questa rete di colonnine di ricarica sarà capillare e gestita da società diverse e meglio sarà” ha concluso Serra.

Condividi
Vedi anche