Grand Hotel Nuove Terme: per Uiltucs situazione “non più accettabile”

ACQUI TERME – Sorpresa per i lavoratori del Grand Hotel Nuove Terme di Acqui. Come ha denunciato la Uiltucs, venerdì è arrivata la comunicazione dello slittamento del passaggio dei lavoratori, previsto per sabato primo aprile, al 1 maggio. Sono in tutto 35 dipendenti costretti a vivere da due anni in un clima di incertezza, ha denunciato il sindacato. Per la Uiltucs questo modo di operare e comunicare “non è più accettabile” anche per la conseguente “assenza di relazioni sindacali da più di 20 giorni con Terme Spa“, la nuova proprietà.

La questione dell’Grand Hotel Nuove Terme di Acqui si somma all’incertezza per i lavoratori del comparto termale che ancora oggi non hanno un contratto di lavoro stabile. E’ di questi giorni la notizia che anche Terme Spa ha iniziato a ricorrere ai voucher al posto dei contratti a tempo determinato. Abbiamo avviato accertamenti anche con i nostri legali per difendere le posizioni dei lavoratori che rappresentiamo”.

adv-386