Autore Redazione
mercoledì
14 Dicembre 2016
00:43
Condividi
Eventi - Valenza

Torna Valensa ‘d’na vota: un viaggio nel Monferrato, nella Valenza del 1635 e nel ricordo di Ginetto Prandi

Torna Valensa ‘d’na vota: un viaggio nel Monferrato, nella Valenza del 1635 e nel ricordo di Ginetto Prandi

VALENZA – Dopo un anno di pausa torna nelle edicole il volume dedicato alla tradizione e alla storia di Valenza. Valensa ‘d’na vota è infatti disponibile da lunedì con l’edizione numero trenta. Tra i tanti articoli i lettori potranno trovare lo studio di Aldo A. Settia, uno storico internazionale che ha deciso di soffermarsi sulle origini del Monferrato e l’etimologia della parola. Attraverso questo studio è stato così scoperto che inizialmente il Monferrato era identificato nella zona di Valenza.

Non manca anche un tributo al grande musicista Ginetto Prandi, omaggiato con due articoli sulla sua figura e il ruolo nell’arte musicale valenzana.

Di notevole interesse anche l’articolo dedicato alla scoperta della pregevole acquaforte che raffigura le fasi dell’assedio di Valenza del 1635. La stampa, opera di Cesare Bassano, era prima appartenuta al noto umanista italiano Cassiano dal Pozzo e poi confluita nella prestigiosa Royal Collection di Londra.  L’articolo mostrerà le ragioni dell’eccezionalità della stampa tanto per le informazioni storiche e geografiche su Valenza quanto per la raffinatezza del disegno e della composizione. Grazie ai numerosi contatti intercorsi con la Royal Library a corredo del testo è stato possibile pubblicare la stampa che mostra i numerosi dettagli e particolari che la rendono uno degli esempi più significativi tra quelle di soggetto militare.

Valensa ‘d’na vota sarà presentata giovedì, alle 18, al centro comunale di cultura di Valenza. 

Condividi
Vedi anche