Immagine La Corte Costituzionale salva le Province: Alessandria non finira’ con Asti. Addio invece ai piccoli tribunali

Le Province ce l’hanno fatta e non spariranno. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale giudicando illegittima la riforma all’interno del decreto Salva Italia. Il documento prevedeva il riordino degli enti territoriali e avrebbe comportato, tra le altre conseguenze, l’accorpamento di Alessandria e Asti. Per la Consulta però la questione non e’ materia da disciplinare con decreto legge. Non scampano alla soppressione invece i piccoli tribunali. I giudici costituzionali hanno ritenuto infondate le questioni sollevate da alcuni tribunali. Destinati all’accorpamento perciò Casale (andrà con Vercelli), Acqui e Tortona (andranno con Alessandria), più Novi.