adv-357

AGGIORNAMENTO ORE 17: In una nota intanto la Direzione Generale dell’ASL ha smentito “fermamente” le voci, circolate ultimamente e raccolte con preoccupazione dall’amministrazione comunale, secondo le quali sarebbe programmata la chiusura della sede distrettuale sita al rione Cristo in via Buonarroti. “Non c’è alcuna intenzione di chiudere – ha affermato il Direttore Generale dott. Paolo Marforiola sede del Cristo, che rappresenta un importante punto di riferimento sanitario per migliaia di alessandrini residenti nella zona sud della città. Anche durante il periodo estivo gli orari di apertura degli ambulatori rimarranno invariati.

NOTIZIA ORE 11: L’amministrazione di Alessandria ha lanciato un appello all’Asl per scongiurare la chiusura del distretto sanitario in via Buonarroti al Cristo. Il sindaco di Alessandria, Maria Rita Rossa, e il vicesindaco, Oria Trifoglio, sono preoccupate perché se la ventilata chiusura sarà confermata Alessandria perderà un servizio considerato essenziale per la sanità cittadina, destinata a una popolazione di oltre 20 mila persone. Per Rossa e Trifoglio inoltre, l’eventuale chiusura lascerebbe da solo il Cissaca, unico presidio sociale presente al Cristo, con i connessi problemi anche per la sicurezza del personale. L’amministrazione ha perciò scritto una nota ai vertici dell’Asl. Nel documento si chiede un incontro urgente per valutare se esistano soluzioni alternative. “In tema di salute e servizi sociali le risposte non possono essere unicamente date da razionalizzazioni e risparmi”.