Si è svolto ieri il tavolo tecnico sul progetto di discarica a Cascina Borio. I rappresentanti della Provincia di Alessandria, di ATO, di ARPA e di alcuni comuni come Acqui e Sezzadio hanno chiesto alla Riccoboni, l’azienda interessata all’opera, la ripetizione delle misurazioni sui terreni interessati, anche nel periodo estivo da fine luglio a fine agosto. L’obiettivo è verificare i risultati anche durante le settimane di maggior utilizzo delle falde acquifere sottostanti. Il prossimo appuntamento sarà a settembre, quando verranno analizzati i dati.

Già la scorsa settimana, il sindaco di Rivalta Bormida aveva dichiarato come i comitati di base e i comuni dell’acquese ritenevano gli approfondimenti già svolti da Riccoboni non sufficienti.

Prima della nuova convocazione a settembre del tavolo tecnico, però, entro avrà luogo ad Acqui, già entro luglio, una seduta aperta della segreteria provinciale del Partito Democratico, per raccogliere le istanze del territorio, dei comitati e dei cittadini in merito alla discarica e precisare ulteriormente le posizioni del Partito.

adv-815