adv-822

AGGIORNAMENTO: E’ stata siglata questo lunedì mattina la convenzione tra il Comune di Casale Monferrato e la società Piazza Castello spa per la realizzazione di una serie di opere urbanistico – viarie e la compravendita di un’area comunale. I lavori di ristrutturazione interesseranno un’area di oltre 20 mila metri quadrati tra via XX Settembre, via Eccettuato e via Sant’Anna. “Con la firma di oggi – ha commentato il sindaco di Casale, Giorgio Demezzi – si passa finalmente dalle parole ai fatti concreti, dando alla città quella circonvallazione interna attesa da più di quarant’anni e offrendo, dal punto di vista occupazionale, un centinaio di nuovi posti di lavoro che sicuramente gioveranno in questo momento di crisi economica».

Le opere prenderanno il via al più presto, procedendo innanzitutto con la demolizione dei vecchi edifici, fase che dovrà concludersi prima del prossimo anno scolastico. “Grazie a questi interventi di riqualificazione – ha aggiunto il primo cittadino – potremo finalmente dare il via a un importante progetto per il futuro della nostra città. Si andrà così a valorizzare un’area che per troppo tempo è stata lasciata in balia di degrado e abbandono».

È importante ribadire ancora una volta – ha proseguito Demezzi – che i costi non peseranno sui fondi comunali, poiché saranno sostenuti dalla società come scomputo degli oneri di urbanizzazione dell’area. Vorrei poi sottolineare che il nuovo immobile commerciale di via XX Settembre aprirà solo una volta conclusi tutti i lavori circostanti, così da offrire alla cittadinanza, già da subito, opere viarie nel pieno delle loro funzionalità”.

adv-167

La convenzione sottoscritta questo lunedì in Comune prevede la compravendita di un’area comunale da parte della società per una somma di 782 mila euro e la monetizzazione delle aree standard per una cifra di un milione 83 mila euro: «Oltre al miglioramento urbano e viario – ha spiegato il sindaco – da questa operazione potremo ottenere importanti e significative risorse, che andranno nelle casse comunali in un periodo di sempre minori trasferimenti dagli Enti superiori».

Grazie a un investimento iniziale da parte della società di una cifra che si aggira sui 20 milioni di euro, si prevede l’edificazione di:

una struttura media di vendita con superficie di vendita non superiore ai 2500 metri quadri con annesso bar;un’area di più di 10 mila metri quadri destinata ai pubblici servizi (tra cui un parcheggio pluripiano suddiviso in due lotti, uno di competenza della Piazza Castello Spa e l’altro del Comune, portando i posti auto a linea bianca complessivi dell’area a 900);370 metri di nuova viabilità (con collegamento tra via XX Settembre e il ponte sul canale Lanza);sei nuove rotatorie per favorire lo smaltimento del traffico.

adv-775

Sarà poi aperto un passaggio pedonale tra gli edifici scolastici Martiri e Balbo così da rendere più agevole il raggiungimento del centro cittadino dal nuovo parcheggio pluripiano. Progetto che sarà presentato pubblicamente nei minimi dettagli dall’assessore all’Urbanistica Giampiero Farotto già nelle prossime settimane.

Questi lavori si vanno ad affiancare a quelli del Pqu (Piano di Qualificazione Urbana) in corso in piazza Mazzini e, prossimamente, tra via Saffi e piazza Castello – ha sottolineato Demezzi –, così da lasciare ai casalesi una città più moderna e, soprattutto, più bella».

Un nuovo importante atto, quindi, dopo quello siglato venerdì scorso con il Gruppo Argol Villanova per la realizzazione del nuovo Centro Direzionale della multinazionale in zona San Bernardino: «Nel giro di pochi giorni – ha concluso il sindaco Giorgio Demezzi – si sono sottoscritti due atti che miglioreranno la città dal punto di vista della vivibilità, della viabilità e sociale, perché se da un lato un’importante azienda sposterà il suo centro nevralgico gestionale a Casale Monferrato, dall’altra si permetterà di raggiungere il centro, cuore pulsante del commercio al dettaglio, con aree pedonali collegate direttamente ai più importanti parcheggi cittadini e attraversare la città in auto più agevolmente».

NOTIZIA: Casale Monferrato assisterà, quest’oggi, all’annuncio di un altro insediamento, questa volta commerciale, sul territorio. Dopo la notizia del quartier generale del gruppo Argol Villanova, leader della logistica, l’amministrazione darà il via all’accordo con l’azienda che costruirà, sull’area ex Demar, l’Esselunga. L’arrivo della grande catena di supermercati porterà oltre cento posti di lavoro, ha spiegato il sindaco Giorgio Demezzi, annunciando anche a Radio Gold News, la volontà il lavoro intrapreso per continuare ad attrarre attività imprenditoriali: “stiamo cercando procedure nuove, come la cosidetta fiscalità compensantiva, che consentano alle aziende che investiranno sul territorio, di avere facilitazioni fiscali a seguito del danno subito dalla nostra città per l’inquinamento. Con l’Università sono al vaglio dei percorsi concreti in modo che, attraverso delle riduzioni dell’Irap, dell’Ires e dell’Irpef, le aziende siano invogliate a insediarsi da noi“. Il percorso è ancora allo studio ma potrebbe dare un ottimo impulso al rilancio economico della città, già protagonista, la settimana passata, dell’accordo con Argol Villanova, azienda leader nel settore logistico.