I rappresentanti degli Enti Locali piemontesi giovedì hanno incontrato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, per discutere della problematiche relative alla realizzazione del Terzo Valico. Alla riunione erano presenti diversi parlamentari piemontesi, il commissario Walter Lupi, ilPresidente della RegioneOn. Roberto Cota, il Prefetto di Alessandria Romilda Tafuri, il Presidente dellaProvincia di AlessandriaPaolo Filippi, l’AD di RFI Michele Mario Elia ed i vertici di C.O.C.I.V.

Il Ministro ha ribadito che il Terzo Valico è un’opera strategica ritenuta tale non solo a livello nazionale ma anche a livello europeo. Ha dimostrato attenzione alle tematiche ambientali sollevate dagli Enti Locali e assicurato il pieno recepimento dei protocolli operativi e delle misure di monitoraggio ambientale elaborati dai tavoli tecnici a livello regionale.

Il Ministro ha individuato nella comunicazione alle popolazioni interessate dal tracciato uno dei cardini dell’intero progetto ribadendo come l’informazione sia non solo necessaria ma fondamentale e ha individuato in RFI e nel Ministero gli attori del processo di comunicazione. La comunicazione dovrà evidenziare lo scopo dell’opera, i benefici attesi a livello locale, nazionale ed europeo.

adv-788

In merito alle opere collaterali al progetto il Ministro ha chiarito di ritenere le opere stesse non una mera compensazione per i territori ma un complemento necessario dell’investimento infrastrutturale che già le leggi dello stato hanno quantificato in termini percentuali al valore complessivo dell’opera.

Alla richiesta dei Sindaci in merito all’istituzione di un Osservatorio Tecnico Locale che abbia lo scopo di permettere un dialogo tecnico trail territorio, il General Contractor ed RFI, il Ministro ha espresso il proprio sostegno all’iniziativa garantendo la disponibilità della Struttura Tecnica di Missione ed invitando la Regione a svolgere il ruolo di coordinamento.

Su proposta del Prefetto Tafuri si è concordato con il Ministro e il Presidente Cota che il prossimo incontro si svolgerà in Prefettura adAlessandria in autunno.

adv-967

I Sindaci hanno sottolineato il clima estremamente costruttivo e il taglio tecnico-operativo che il Ministro ha voluto dare alla riunione riconoscendo un ruolo de facto agli Enti Locali coinvolti ed assumendo personalmente l’impegno di verificare periodicamente lo stato di avanzamento dei lavori.

Con soddisfazione hanno preso atto che l’intenso lavoro sui temi ambientali svolto dai Comuni con l’apporto dei tecnici regionali e provinciali è stato fatto proprio da parte del Ministro Lupi.

Sul tema della logistica del basso alessandrino i Sindaci e il Presidente della Provincia hanno ribadito il contenuto degli accordi procedimentali del 2003 nonché gli studi già effettuati. Il Ministro si è detto edotto di tale tematica ed anche in questo caso ha confermato che si procederà ai necessari approfondimenti per garantire la coerenza degli investimenti sul Terzo Valico con quelli sul porto genovese e sul polo logistico del basso alessandrino.

C’è grande attesa per gli sviluppi che deriveranno dagli impegni assunti dal Ministro e per la prima verifica autunnale degli sviluppi su quanto concordato.

Al termine della riunione i Sindaci hanno consegnato al Ministro Lupi la memoria con i principali temi in discussione.