Elezioni Tortona: Berutti non ha paura di nessuno

Il sindaco di Tortona, Massimo Berutti, non ha paura di nessuno. La dichiarazione giunge dopo le voci circolate in merito alla decisione di non ricandidarsi alle prossime elezioni. Berutti ha illustrato il suo desiderio di presentarsi alle regionali dopo 20 anni di incarichi sul territorio, ma l’ambizione personale dovrà affrontare i normali confronti all’interno del Popolo della Libertà: “Alla luce di quanto sta emergendo in merito alla mia non ricandidatura tengo a precisare, per correttezza nei confronti dei componenti il mio partito, i partiti della coalizione, degli assessori e dei consiglieri di maggioranza, che non ho mai detto che non mi ricandido a Sindaco di Tortona – ha spiegato il sindaco. In un contesto di semplici riflessioni ho voluto esternare una mia ambizione, che è quella di candidarmi alle regionali. Del resto sono vent’anni che ricopro incarichi sul territorio e trovo più che naturale una mia velleità a correre per un seggio in Regione Piemonte; ma per arrivare ad una ufficializzazione di una qualsivoglia decisione ci sono dei passaggi da rispettare che sono dettati dai confronti all’interno del partito sia a livello locale, che provinciale e regionale“.

Berutti ha anche chiarito che è falsa la maliziosa voce che attribuirebbe ogni possibile decisione sulla ricandidatura agganciata all’esito delle primarie del Pd. L’attuale primo cittadino ha spiegato con fermezza di non temere nessun concorrente: “non ho bisogno di aspettare il 28 ottobre perché io non ho paura di nessuno”.