maltempo
adv-489

PROVINCIA – Dopo il maltempo che nelle scorse settimane ha colpito la nostra regione questo venerdì il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha firmato la richiesta di stato di emergenza per l’intera regione, a fronte dei danni agli edifici e le infrastrutture. In provincia, in particolare, il problema più grave riguarda il sollevamento di parte della copertura dell’ospedale Santo Spirito di Casale, avvenuto lo scorso 21 agosto. Nelle scorse settimane ha anche sottolineato Cirio sono state avviate le procedure per chiedere lo stato di calamità relativo ai danni all’agricoltura.

“Stiamo agendo in fretta e ci aspettiamo che altrettanto faccia lo Stato, stanziando le risorse necessarie a mettere in sicurezza il Piemonte” le parole di Cirio.

Il presidente visiterà inoltre tutte le aree colpite. Lunedì, in particolare, si recherà ad Alessandria e, alle 16, incontrerà i sindaci del territorio a Palazzo Ghilini, sede della Provincia. Al dossier sui danni in tutta la regione stanno lavorando l’assessore alla Protezione civile e infrastrutture Marco Gabusi e l’assessore all’Agricoltura Marco Protopapa.

adv-266

Per quanto riguarda invece la richiesta di calamità per i danni alle attività agricole, al momento, sono tanti i Comuni della provincia di Alessandria che hanno inviato le segnalazioni: Rosignano Monferrato, Murisengo, Ozzano Monferrato, Camagna Monferrato, Cella Monte, Frassinello Monferrato, Ottiglio, San Guirgio Monferrato Olivola, Sala Monferrato, Terruggia, Treville, Vignale Monferrato, Cerrina Monferrato, Mombello Monferrato, Odalengo Grande, Cereseto, Ponzano Monferrato, Gabiano, Villamiroglio.