ppg felizzano
adv-942

FELIZZANO – Proseguono i contatti tra la Ppg Industries e i sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil per ridurre il più possibile l’impatto dell’annunciata chiusura dello stabilimento di Felizzano, prevista nel 2020.

Negli ultimi confronti le parti sociali sono riuscite a far aumentare da nove a dodici mesi il periodo di cassa integrazione straordinaria per tutti i 42 dipendenti a rischio. Nel frattempo sembrano più concrete le possibilità di una ricollocazione nello stabilimento Ppg di Quattordio per poco meno della metà dei lavoratori. 

In parallelo occorrerà verificare la disponibilità di trasferimento a Milano e a Bologna di qualche altro dipendente. In questo caso sarebbero coinvolte alcune unità, a fronte di un incentivo economico, previsto anche per chi decidesse volontariamente di cercare un’altra soluzione.

Per la ricollocazione dei dipendenti è stata anche chiamata una azienda specializzata. In assemblea ora i sindacati sottoporranno ai lavoratori tutte le eventualità e i possibili scenari futuri per poi tornare a confrontarsi con la proprietà.