solvay
adv-974

ALESSANDRIA – L’azienda Solvay e i sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil hanno raggiunto un accordo in merito ai licenziamenti annunciati dalla multinazionale meno di un mese fa. Un primo risultato positivo riguarda il numero: rispetto ai 28 esuberi inizialmente previsti, infatti, i lavoratori coinvolti saranno 21, sette in meno.

I sindacati hanno però avuto la rassicurazione che nessun dipendente sarà mandato via contro la sua volontà. Secondo quanto riferito dalle parti sociali, inoltre, quattro dipendenti dovrebbero essere ricollocati all’interno dell’azienda nell’ambito di una riorganizzazione. Tra i restanti 17, inoltre, più di dieci matureranno la possibilità di andare in pensione negli prossimi mesi. Per questo la procedura di mobilità rimarrà formalmente aperta per tutto il 2020.

Nell’arco dei prossimi mesi i sindacati e l’azienda monitoreranno la situazione con la promessa di incontrarsi di nuovo in caso di riorganizzazione dei reparti.

adv-804