adv-818

OVIGLIO – Il sindaco di Oviglio, Antonio Armano, ha fatto un appello all’Agenzia Interregionale per il fiume Po e alla Provincia di Alessandria per sapere come poter agire rispetto alle piante cresciute ormai da tempo nel letto del torrente Belbo.

“Vicino al ponte ormai c’è una foresta” ha sottolineato il primo cittadino ai microfoni di Radio Gold “hanno riempito gran parte del letto del fiume. Non riusciamo a trovare una soluzione per farle tagliare. La Regione autorizza i privati che volessero poi portare via la legna ma sono sicuro che nessuno sarà interessato. Già in passato abbiamo vissuto la stessa situazione: non si tratta di legname pregiato”. 

Secondo il sindaco Armano, il Comune potrebbe anche sostenere il costo della rimozione ma occorrono le autorizzazioni: “Servirebbe liberare almeno il tratto vicino al ponte. Aipo ha la giurisdizione sul fiume, mentre se non sbaglio l’area prima e dopo il ponte, estesa su 100 metri è a carico della Provincia, che però non ha la possibilità economiche per farlo. Non riusciamo a venir fuori da questa situazione”. 

Non si tratterebbe di un intervento immediato ma ci impegneremmo a mettere subito i fondi a bilancio. Ormai, infatti, i torrenti sono più pericolosi dei fiumi” ha concluso il sindaco.

adv-857