La riforma sanitaria nel mirino di Tortona e Acqui: Saitta ad Alessandria per confrontarsi con i primi cittadini
adv-895

ALESSANDRIA – La riforma degli ospedali sarà approvata entro questa settimana. È stato lo stesso Antonio Saitta, assessore regionale alla sanità ad annunciarlo alla fine della riunione di Giunta. L’esecutivo ha preso atto di tutte le modifiche fatte sul documento iniziale in seguito alle intese con Asti, Vercelli e Ivrea. L’assessore regionale ha in programma un incontro ad Alessandria e proprio i primi cittadini dibatteranno il tema nel corso di queste ore. La questione più spinosa è quella relativa agli ospedali di Tortona e Acqui. I sindaci delle due città sono forti dell’appoggio dei cittadini, contrari al declassamento dei rispettivi nosocomi. Per questo si stanno spalancando le porte dei Tribunali: nel tortonese i vari primi cittadini sono pronti a fare ricorso al Tar. Guerra aperta anche da Acqui Terme con il sindaco deciso a non darsi per vinto.
Questa sera intanto la Presidente della Provincia, Rita Rossa, illustrerà l’esito dell’incontro della rappresentanza dei sindaci dell’ASL-AL in merito all’esame della deliberazione della Giunta Regionale 1-600 del 19.11.2014 (adeguamento rete ospedaliera agli standard della L.135/2012; Patto per la Salute 2014/2016; Linee di indirizzo per lo sviluppo della rete territoriale).
All’appuntamento parteciperanno anche l’assessore regionale alla Sanità, Livelli essenziali di Assistenza ed Edilizia Sanitaria, Antonino Saitta, il presidente della Commissione Regionale Sanità, Domenico Ravetti.