terzo-valico
adv-272

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Prima viene il Terzo Valico e poi la salute di lavoratori e cittadini?. Se lo chiedono due esponenti del Movimento 5 Stelle della provincia di Alessandria, la senatrice Susy Matrisciano e il consigliere regionale Sean Sacco.

La domanda sorge spontanea leggendo le notizie riguardanti la diffida di Cociv nei confronti delle imprese appaltatrici. Non ci dovrebbe essere nessun interesse superiore rispetto alla salute pubblica. Evidentemente il concetto non è chiaro a tutti.

Irresponsabile, in questo momento, imporre a centinaia di operai del Sud di raggiungere i cantieri del Terzo Valico in Piemonte e Liguria. Queste persone sono state messe in quarantena e dunque non dovrebbero essere messe in condizioni di attraversare l’intero paese generando eventuali situazioni di contagio.

adv-132

Come si intende garantire la sicurezza nei cantieri? Come si intende evitare che diventi una fonte di contagio? Vogliamo risposte a queste domande. Lo stesso ex procuratore Raffaele Guariniello, ora presidente della commissione del Ministero dell’Ambiente, ha messo in guardia sul rischio sicurezza nei luoghi di lavoro in questo momento di emergenza e sulla necessità di evitare pericolose deroghe alla normativa nazionale. Spresal e Ispettorato del Lavoro, in questo momento, sono in grado di garantire adeguati controlli? E’ auspicabile e doverosa una presa di posizione da parte della Giunta regionale”.