adv-574

ALESSANDRIA – “Via il canone di occupazione suolo pubblico nel 2020 per bar, ristoranti ed esercizi commerciali danneggati dall’emergenza Coronavirus”. Questa la proposta del Movimento 5 Stelle Alessandria all’amministrazione Cuttica sul modello adottato a Roma dalla sindaca Raggi: “una misura pensata per tutte quelle attività che hanno spazi e tavolini all’aperto, ma anche per chi gestisce servizi nei mercati rionali hanno sottolineato i pentastellati alessandrini “e che porteremo avanti non appena le commissioni e i Consigli Comunali si riattiveranno in videoconferenza”.

Non si è fatta attendere la replica dell’amministrazione: “Ad Alessandria la tassa di occupazione suolo pubblico già non viene pagata se i dehor sono inferiori ai 30 metri ha sottolineato a Radio Gold l’assessore al Commercio Mattia Roggerogià dallo scorso anno, inoltre, abbiamo provveduto a togliere il canone patrimoniale non ricognitorio. Tutti questi sono provvedimenti già in vigore anche prima dell’emergenza covid. Infine stiamo valutando in particolare con l’assessore al Bilancio Cinzia Lumiera di adottare un altro importante provvedimento riguardo i tributi minori per gli esercenti, come ad esempio quello sulla pubblicità: azzerare le sanzioni che scatterebbero in caso di pagamento in ritardo delle rate. Come amministrazione non possiamo agire sulle scadenze ma eviteremmo di far pagare le multe. Stiamo andando in quella direzione. Inoltre riguardo ai mercati è già in vigore, a favore degli ambulanti, la riduzione del 50% della tassa sul plateatico, in caso di pagamento entro il 31 gennaio”.

L’assessore Roggero ha poi sollecitato il Movimento 5 Stelle a stimolare i rappresentati a Roma per erogare agli enti locali più fondi, così da poter sgravare ulteriormente i tributi: “Parlo senza alcun fine polemico” ha precisato l’assessore Roggero “ma è bene ricordare che quei 4.3 miliardi sono fondi di solidarietà che sarebbero arrivati comunque a maggio, erano già contabilizzati. A mio avviso lo Stato dovrebbe mettere molto di più sul piatto a favore degli enti locali. La Lega, in questo senso, ha proposto degli importanti emendamenti al Dl #CuraItalia, proprio col nostro rappresentante a Roma Riccardo Molinari. I 5 Stelle, che sono al Governo, agiscano su questo fronte. L’amministrazione di Alessandria, dal punto di vista della tassazione ai commercianti, ha fatto e sta già facendo tutto il possibile, tenendo anche conto delle nostre specifiche difficoltà di bilancio”.

adv-518