adv-719

ALESSANDRIA – Una intera giornata dedicata alle video audizioni tra Comune di Alessandria e le associazioni di categoria sull’avvio del graduale ritorno alla normalità durante la cosiddetta fase 2 dell’emergenza coronavirus.

Lo ha annunciato l’amministrazione alessandrina: dalle 10 alle 19 l’Assessore al Bilancio e alle Entrate tributarie, extratributarie e patrimoniali, Cinzia Lumiera e l’Assessore allo Sviluppo economico, Commercio e Turismo, Mattia Roggero si confronteranno con tanti esponenti del settore, secondo un programma ben preciso.

Si inizierà alle 10 con le associazioni alessandrine del commercio, compreso quello ambulante, e con la Camera di Commercio. A seguire, la videoaudizione con le associazioni del comparto agricolo (ore 12-14), quelle del settore turistico, con l’interlocuzione anche di Alexala (ore 15-17) e, infine, quelle del settore industriale (ore 17-19).

adv-405

«Abbiamo ritenuto – commenta il Sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliascoche lo scenario
che si prospetta e l’attuazione della graduale riapertura delle attività produttive e commerciali debba essere materia di specifico confronto con le Associazioni di categoria locali. Si tratta di un’azione in coerenza con l’Ordine del Giorno votato all’unanimità nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, nel solco di un’attenzione e una interlocuzione che non è mai venuta meno e che, già ben radicata prima dell’emergenza Covid-19, si è ulteriormente consolidata in questo ultimo trimestre e necessita di essere ancora di più sostenuta e valorizzata per le prossime settimane. Il quadro che emerge, per quanto riguarda la realtà imprenditiva alessandrina, vede il nostro Comune, per quanto di competenza, assolutamente al fianco di questi nostri operatori. La ragione della serie di video-audizioni che, grazie al diretto coinvolgimento degli Assessori Cinzia Lumiera e Mattia Roggero, è stata programmata sta proprio nel cogliere, attraverso gli interventi dei rappresentanti istituzionali locali delle Categorie produttive, sia le esigenze che esprimono a fronte delle prospettive di graduale ritorno alla normalità operativa anche nel nostro territorio, sia ciò che, insieme con la nostra Amministrazione Comunale, può essere colto e attuato, nella consapevolezza che sostenere queste realtà significa sostenere l’intero territorio e la comunità alessandrina. La nostra Amministrazione Comunale, infatti, ha rimarcato, fin dal primo momento del suo insediamento, l’importanza di uno sviluppo dei propri comparti economici: uno sviluppo e una valorizzazione che, nella chiarezza degli obiettivi e dei reciproci diritti e doveri di ciascuno, miri alla crescita di Alessandria, “in” tutte e “per” tutte le proprie componenti. Confermiamo dunque in pieno questa scelta strategica e per questo stiamo definendo degli specifici pacchetti di misure che saranno opportunamente approfonditi anche attraverso la serie di video-audizioni di mercoledì».

«La giornata di video-audizioni e di confronto che abbiamo programmato per mercoledì 29 aprile – dichiara l’Assessore allo Sviluppo economico, Commercio e Turismo, Mattia Roggero – rappresenta un momento che, nelle nostre intenzioni, intende favorire concretamente la nostra realtà imprenditoriale nell’impostare, dal punto di vista economico-organizzativo, la fase che si sta prospettando e che richiede un grande impegno affinché il graduale ritorno alla normalità delle prossime settimane sia vissuto e “governato” al meglio, con un convinto e profondo “gioco di squadra” fondato sulla stretta condivisione e collaborazione, ciascuno per quanto di competenza, tra Comune e Associazioni di categoria alessandrine. Avere e condividere, sotto questo aspetto, un quadro il più possibile aggiornato sulle esigenze, sulle aspettative e sugli obiettivi perseguibili da parte dei queste Associazioni consentirà infatti alla nostra Amministrazione Comunale di mantenersi “parte attiva” e di giocare al meglio il proprio ruolo di Ente “facilitatore” la complessiva ripresa del territorio dopo le settimane critiche del “lock-down”. A tale riguardo, il Comune sta già lavorando nell’individuazione di alcune possibili nuove modalità operative e di alcuni innovativi obiettivi su questi specifici temi: proposte che vanno necessariamente approfondite e che potranno trovare utili elementi anche attraverso l’ascolto e il confronto istituzionale a cui dedichiamo le video-audizioni di mercoledì 29 aprile”. 

«Ho particolarmente sostenuto l’opportunità di programmare al più presto il confronto con le Associazioni di categoria alessandrine attraverso la modalità della video-audizione – sottolinea Cinzia Lumiera, quale Assessore comunale al Bilancio e alle Entrate tributarie, extratributarie e patrimoniali – e quanto andremo a compiere durante l’intero arco della giornata del 29 aprile è un’ulteriore conferma dell’attenzione che il nostro Ente nutre nei confronti di questa fondamentale componente della realtà economico-sociale locale. La definizione delle tappe in cui si dovrà declinare il graduale ritorno alla normalità nelle prossime settimane mettono in luce aspetti che si correlano anche agli ambiti specifici delle mie deleghe come Assessore. Fermo restando quanto sia drammatica l’emergenza di carattere sanitario causata dal Covid-19, l’emergenza “economica”, infatti, si è profilata in tutta la propria complessità, anche nel nostro territorio. Sebbene la cosiddetta “Fase 2” preveda molte riaperture di attività economiche, il quadro di incertezza complessiva purtroppo permane: sia per quanto riguarda le entrate attese dai singoli imprenditori e operatori economici, sia anche per quanto riguarda la consistenza dei tributi acquisibili dal nostro Ente. Per quanto mi riguarda, sto continuando, d’intesa con il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e insieme alla Giunta, a sollecitare anche in queste settimane gli Organi di Governo affinché facciano pervenire al più presto i necessari sostegni economici al nostro Ente: un Comune che, rispetto ad altri Comuni italiani, si trova in una condizione di ulteriore difficoltà a causa del Piano di Riequilibrio. Se questo è uno degli impegni costanti che sto portando avanti, l’altro – imprescindibile – è quello della ricerca di un confronto che, come Assessore ai Tributi, sento doveroso nei confronti delle Associazioni di categoria. Un confronto che si base innanzitutto sull’ascolto e che sono certa sarà proficuo durante le diverse video-audizioni di mercoledì 29. Un ascolto che potrà consentire di dare concretezza, sempre nel rispetto dei vincoli imposti dal nostro Bilancio, a quanto insieme con le Associazioni locali si profilerà nell’interlocuzione su questi temi».

adv-233