adv-83

ALESSANDRIA – Il presidente della Commissione Politiche Sanitarie del Comune di Alessandria, Piero Castellano, ha annunciato di voler convocare il prima possibile una seduta per discutere sulle problematiche sollevate dalla Polizia Penitenziaria durante questa emergenza coronavirus. A chiederla è stato il Sappe, il Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria.

Negli ultimi giorni si stanno verificando problemi in quasi tutte le carceri italiane. Anche Alessandria è stata toccata da questo problema” ha sottolineato il capogruppo di Fratelli d’Italia “l’8 marzo, infatti, si sono verificati ingenti danni nel carcere di San Michele per un incendio appiccato dai detenuti che ha provocato ingenti spese per i cittadini. Lo Stato dovrebbe mettere in sicurezza coloro che lavorano per il bene del Paese garantendo a tutti i corpi delle Forze dell’Ordine test sierologici e tamponi per la ricerca del coronavirus, specialmente per il personale della Polizia Penitenziaria. Qualora qualche agente, infatti, contraesse il virus provocherebbe un grande problema dal momento che gli agenti sono in stretto contatto con i detenuti e le strutture carcerarie italiane sono troppo affollate. Propongo, come è già presente il Garante per i detenuti, di istituire il Garante (regionale o nazionale) per la Polizia Penitenziaria”.