barriere architettoniche
adv-134

ALESSANDRIA – Ad Alessandria prosegue il lavoro del Tavolo per l’eliminazione delle barriere architettoniche, un organismo composto dai dirigenti comunali, dai rappresentanti degli ordini degli ingegneri, degli architetti e geometri, oltre che dalle associazioni a supporto delle persone con disabilità e dall’Università del Piemonte Orientale.

Avviato a marzo del 2019, il tavolo ha individuato un programma di interventi da effettuare nei prossimi tre anni. “Sono stati stanziati 300 mila euro in totale fino al 2022, 100 mila all’anno ha sottolineato a Radio Gold l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Barosiniabbiamo inserito gli interventi nel piano triennale delle opere pubbliche e siamo in attesa dell’ok della Cassa Depositi e Prestiti. Una volta approvato il bilancio potremo cominciare a delineare un cronoprogramma”. 

Questa la ripartizione degli interventi:

adv-865

Anno 2020 – Adeguamento delle fermate dei bus della città e dei sobborghi all’accessibilità delle persone con disabilità visive attraverso l’inserimento a terra di pavimentazione specifica e la sistemazione dell’accessibilità per disabilità motorie;

Anno 2021 – Accessibilità al Palazzo comunale con la realizzazione di percorsi di distribuzione agli ascensori e alle uscite guidati con strisce specifiche (podotattili), la realizzazione di una rete di indicazioni per l’orientamento nella mobilità per persone non vedenti ed ipovedenti con indicazione degli uffici Urp, anagrafe e protocollo, oltre all’installazione di un comunicatore con traduttore per la sala consigliare;

Concorso d’architettura e la realizzazione opere vincitrici realizzazione dei seguenti scenari simbolici:

adv-87

– Collegamento Centro Città – Cristo, con liberazione dei percorsi e perfezionamento delle indicazioni al fine di renderli accessibili alle disabilità sensoriali e motorie ;
– Collegamento Piazza Genova – Piazza Libertà, realizzazione nelle due piazze di isole di sosta segnalate dotate di panchine accessibili a tutti ;
– Collegamento Piazza Libertà – Ospedali con liberazione dei percorsi e perfezionamento delle indicazioni al fine di renderli accessibili alle disabilità sensoriali , cognitive e motorie.

Il prossimo anno, inoltre, i rappresentanti dell’amministrazione parteciperanno al Concorso europeo Access City Award 2021, in programma a Bruxelles.