Ad Alessandria premiate 63 botteghe storiche
adv-533

ALESSANDRIA – Domenica sera si è tenuta a Palazzo Cuttica la premiazione delle 63 “Botteghe Storiche alessandrine” iscritte all’albo del Comune di Alessandria alimentato dalla volontà di promuovere quegli esercizi commerciali e imprese artigianali cittadine che esercitano da almeno 40 anni sul territorio e che ormai sono percepiti come bene di interesse collettivo con un intrinseco valore storico e culturale nel tessuto urbano.

Alla serata erano presenti il Sindaco ella Città di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, l’Assessore regionale al Turismo e Commercio, Vittoria Poggio, l’Assessore comunale al Commercio e Marketing Territoriale, Mattia Roggero, il Presidente della Camera di Commercio di Alessandria e Asti, Gian Paolo Coscia, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Luciano Mariano, il Presidente di Alexala, Roberto Cava e un Funzionario della Camera di Commercio di Genova.

Durante la serata si è svolta la consegna delle targhe di riconoscimento di “Bottega Storica alessandrina” che ne identifica l’appartenenza da esporre nel proprio locale per trarne la massima visibilità e ha visto approfondire alcuni argomenti sull’importanza che dimostra l’Amministrazione Comunale, in sinergia con Alexala, nella valorizzazione delle stesse, lavorando da un lato sul riconoscimento all’imprenditore e dall’altro attraverso la promozione di circuiti turistici, di touch-point e di produzione di mappe cartacee e digitali che promuovano dei percorsi tematici, snodandosi e andando a toccare le botteghe storiche aderenti.

E’ stato anche prodotto un video realizzato in collaborazione con Alexala, che verrà utilizzato per promuovere la città e le botteghe sia in altre realtà italiane sia all’estero.