Dalla Regione 7 milioni alle scuole dell’infanzia piemontesi

PIEMONTE – La Regione Piemonte ha stanziato 6.930.000 euro a sostegno delle scuole paritarie e dei servizi per l’infanzia delle scuole piemontesi. La misura, approvata questa mattina dalla giunta, hanno annunciato il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore all’Istruzione Elena Chiorino,è l’ennesima testimonianza di come il nostro impegno si traduca in fatti, concreti e tangibili. L’importanza della funzione sociale e formativa svolta dalle scuole dell’infanzia paritarie è evidente: e con questo importante finanziamento, abbiamo voluto riconoscerne il servizio di pubblica utilità che svolgono sui territori, soprattutto marginali, per concorrere alle spese di gestione e funzionamento sostenute nel corso dell’anno scolastico“.

Le risorse, che saranno assegnate attraverso un bando di prossima uscita, sono in gran parte destinate ai Comuni, alle Comunità collinari e alle Unioni montane convenzionate con scuole paritarie dell’infanzia. “Per una precisa scelta regionale, il sostegno sarà destinato in parte preponderante e corrispondente al 75% del totale, alle scuole dell’infanzia situate in Comuni sotto i 15 mila abitanti oppure in frazioni di Comuni più grandi. Così facendo intendiamo favorire l’accessibilità ai servizi per le famiglie che vivono nei piccoli centri, contribuendo a prevenire lo spopolamento dei territori e premiando lo sforzo di sindaci e amministratori per mantenere vivi anche i Comuni meno popolosi“. Il restante 25% del contributo sarà destinato alle scuole collocate in Comuni con popolazione superiore a 15 mila abitanti. Le informazioni per accedere al bando sono presenti sul sito della Regione Piemonte alla pagina “Istruzione”, unitamente alla Modulistica e a sulla Sezione “Bandi e Finanziamenti” del sito istituzionale della Regione Piemonte.