Code al centro vaccini di Valenza, sindaco Oddone: “Se continueranno solleciteremo Asl”
adv-654

VALENZA – “Se i disagi continueranno anche in questi giorni solleciteremo Asl“. Ai microfoni di Radio Gold il sindaco di Valenza, Maurizio Oddone, ha commentato così le problematiche emerse ieri al centro vaccinale di via Camurati, con lunghe code di cittadini che, pur avendo prenotato, sono stati costretti a estenuanti attese.

“Confido che il problema si possa risolvere il prima possibile, ieri abbiamo fatto intervenire anche la Polizia Locale per creare un percorso e incanalare la coda di persone, evitando assembramenti. Non entro nel merito rispetto alla scelta di Asl di cambiare la gestione del centro” ha precisato il primo cittadino “avrà fatto le sue valutazioni. Nulla da dire sulla professionalità dei nuovi addetti. So infatti che gestiscono anche un altro centro. Ho anche saputo che c’è l’obiettivo di aumentare il numero di vaccinazioni giornaliere, fino a 800/1000 unità. Ricordo inoltre i disagi che si erano verificati in occasione delle prime vaccinazioni all’ex Mauriziano, proprio per quel motivo è stato deciso di attivare l’hub nella palestra di via Camurati”.

“Ho visto, però, che il problema code si è verificato anche altrove, ad esempio al Lingotto di Torino. Se vogliamo vedere il lato positivo voglio rimarcare l’alto senso civico dei valenzani, una corsa al vaccino che prima non c’era. E pensare che c’era chi ipotizzava di chiudere l’hub di via Camurati…”