Amag, nuove nomine dopo le elezioni. Lega: “Esempio di correttezza, chi ci ha preceduto non fece così”
adv-512

ALESSANDRIA – “Una bella lezione di stile e trasparenza, e un bel cambio di passo rispetto al recente passato”. Così il direttivo della Lega di Alessandria commenta positivamente la decisione del Comune di Alessandria, che ha stilato un avviso pubblico per la nomina dei tre membri del cda di AMAG di sua competenza, con scadenza 19 luglio per la presentazione delle domande. Il che significa che a nominare i nuovi membri del cda della multiutility, in scadenza di mandato triennale, sarà la nuova amministrazione comunale, che uscirà dal voto del 12 giugno.

“Chi ci ha preceduti – sottolinea il direttivo cittadino della Lega – non ebbe di queste delicatezze, e pensò a ‘blindare’ i propri uomini, tant’è che soltanto nel 2019 si poté procedere alle nuove nomine, pur essendosi votato nel 2017. Un plauso dunque al sindaco Cuttica, e a tutti i partiti del centro destra, che preferiscono la strada della correttezza ad altre logiche meno nobili. Siamo certi che i cittadini di Alessandria sapranno apprezzare la differenza, e naturalmente l’auspicio è che anche in AMAG, nel prossimo triennio, possa esserci continuità, per portare a compimento gli importanti progetti in corso di realizzazione”.