Lunedì sciopero della scuola. Sindacati: “Stipendi più alti, no tagli e lavoro più stabile”

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – I sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams hanno proclamato una giornata di sciopero per il prossimo lunedì 30 maggio. Ad Alessandria, intorno alle 10, le parti sociali saranno in piazza Garibaldi per distribuire a tutti i cittadini i volantini con le ragione di questa presa di posizione.

I sindacati hanno chiesto di stralciare dal decreto del Governo tutte le disposizioni che invadono il campo della contrattazione, oltre a “rivalutare nel nuovo contratto le retribuzioni di tutti i profili professionali” edare stabilità al lavoro e rafforzare gli organici anziché tagliarli”. 

Infine le parti sociali hanno chiesto che sia riconosciuta la professionalità di chi lavora nella scuola come “risorsa fondamentale”.