Ciccaglioni si dimette e lascia la politica attiva: “Salute, età e voglia di stare con la famiglia”

ALESSANDRIA – “Ieri sera in Lega, ho comunicato la mia decisione di non continuare la politica attiva sebbene rieletto Consigliere Comunale alle ultime elezioni amministrative“, a scriverlo e comunicarlo sui social network l’ex assessore della Giunta Cuttica, Piervittorio Ciccaglioni. “Oggi (ieri, ndr) ho firmato le mie dimissioni. Una scelta sofferta ma doverosa“.

Ciccaglioni spiega che la scelta è stata fatta “in primis per la salute, poi l’età (a breve festeggeremo gli 80) ma soprattutto per ridare alla mia famiglia e alla mia dolce Vilma quella presenza in famiglia che per tantissimi anni di amministratore è loro mancata ma mai, dico mai, rivendicata o ostacolata“. E proprio a chi l’ha sostenuto un ringraziamento e “un abbraccio. Avevo iniziato negli Anni ’80 con i Quartieri per passare alle nuove Circoscrizioni, poi il ruolo di Consigliere al Cissaca, successivamente la Presidenza dell’ATC Azienda Territoriale della Casa e questi ultimi cinque anni come Assessore nella Giunta Cuttica“.

Si chiude per l’esponente della Lega “un periodo amministrativo e politico lungo, appassionato, irripetibile. Ho dato il massimo, spero sia stato sufficiente. Ho trovato cittadini collaborativi, preziosi nei consigli, utili a segnalare i tanti problemi e mi sono sempre stati vicinissimi così come i dipendenti comunali. Li ringrazio di vero cuore“.

adv-556

A sostituire Piervittorio Ciccaglioni in Consiglio Comunale sarà così Cinzia Lumiera “amica carissima, attenta e preparata amministratrice. Sono grato alla vita, per il tanto avuto. Ora il mio impegno primario è rivolto alla mia famiglia, la mia Vilma, i figli e i 4 nipoti. Nel mio cuore ci sarà sempre lo spazio per la solidarietà, per chi ha bisogno, per i veri amici. Ho sempre detto di amare in maniera viscerale la nostra Alessandria: lo confermo