Peste suina, assessore Protopapa: “Non si ostacolino le attività di caccia per il depopolamento cinghiali”

PIEMONTE –Non si pongano ostacoli alle attività venatorie di depopolamento del cinghiale. Queste le parole dell’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa rispetto al delicato tema della peste suina, al centro di un incontro ieri nella sede della Provincia di Alessandria. L’esponente della Giunta Cirio si è confrontato col Commissario straordinario Angelo Ferrari, col Commissario straordinario per la provincia di Alessandria Giorgio Sapino e i rappresentanti delle principali associazioni venatorie, degli Ambiti territoriali di caccia dell’Alessandrino, delle associazioni agricole.

adv-366

“Come Regione abbiamo sollecitato questa riunione sulla gestione dell’emergenza della peste suina africana affinché la Provincia, con i Servizi veterinari e le associazioni venatorie, possa fare strategia per poter organizzare le attività di contenimento e monitoraggio della Psa” ha aggiunto Protopapa Abbiamo necessità di una persona unica di riferimento che possa coordinare tutti gli enti coinvolti nell’emergenza e occorrono stanziamenti agli enti stessi”.