Il Movimento 5 Stelle Alessandria vuole chiarezza sui fondi Pisu per i lavori del Parco Tanaro
adv-852

ALESSANDRIA – Con una interpellanza rivolta al sindaco di Alessandria il Movimento 5 Stelle ha chiesto alla giunta di fare chiarezza sull’uso dei fondi PISU in relazione alla documentazione sui lavori di parco Tanaro. “Vogliamo vederci chiaro su quello che è successo” ha dichiarato il consigliere Domenico Di Filippo “Alla luce delle delibere vediamo che l’amministrazione ha pagato dei soldi per un lavoro che ancora non era stato fatto. I soldi sono dei cittadini e occorre farlo come se fossero soldi propri. Nessuno dice che ci sono state delle irregolarità, ma ci devono rispondere nel dettaglio sull’iter che è stato seguito.”

Di seguito l’interpellanza, firmata dal consigliere Andrea Cammalleri

Premesso che la Regione Piemonte, secondo quanto previsto dai Regolamenti Comunitari, ha avviato le operazioni di chiusura del POR FESR 2007/2013 che prevede il completamento dei pagamenti da parte dei beneficiari dei progetti infrastrutturali entro la data del 31 Dicembre 2015.

Appurato che in data 20 luglio 2016 la Giunta comunale approvava, tramite deliberazione n° 203/16100 – 286, la Dichiarazione di Spesa finale n.2009 del 27.06.2016 e dei relativi allegati riferiti all’intervento A1.1 “Recupero ambientale sponda fiume Tanaro e Giardini Comunali” sottoscritta dal Sindaco.

adv-157

Considerato che in tale Dichiarazione il Comune di Alessandria attesta:
– di aver integralmente realizzato l’intervento;
– che l’intervento è stato realizzato in conformità al progetto ammesso a finanziamento e alle eventuali, successive varianti autorizzate;
– che l’opera risulta funzionale e fruibile;
– che le attrezzature, i macchinari e gli impianti di cui alle fatture ivi elencate, sono in carico al Comune di Alessandria, regolarmente iscritti in libro cespiti a termini di legge, perfettamente funzionanti e collaudati e sono utilizzati secondo le finalità indicate nella domanda di ammissione a finanziamento;
– di impegnarsi a non richiedere per il futuro contributi pubblici a finanziamento dell’intervento sopra indicato per quanto riguarda le spese ammesse sul POR FESR 2007/2013 della Regione Piemonte.

Verificato che il parco giochi, fatturato in data 22 dicembre 2015 e saldato a febbraio 2016, ha iniziato ad essere installato lunedì 10 ottobre 2016.

Il sottoscritto Consigliere Comunale interpella il Sindaco per sapere:
1. quali interventi tra quelli originariamente approvati da progetto siano stati effettivamente realizzati entro il 31 dicembre 2015 e saldati entro il 30 giugno 2016;
2. su quale documento approvato dalla Regione Piemonte compare la suddivisione in lotti;
3. se i lavori compresi nell’eventuale secondo lotto saranno ancora rendicontabili alla Regione Piemonte o se i costi ricadranno completamente sugli alessandrini;
4. quali opere rientrano nella voce “Lavori di recupero ambientale sponda fiume Tanaro e giardini comunali nell’ambito del P.I.S.U.” rendicontati per un importo totale di €. 623.822,10