Achille Lauro chiude la trilogia con 1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band

Big party, paillettes, black swing, gessati, Chicago, vecchi Gangster italo-americani, questo è il mood del nuovo side project di Achille Lauro: 1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band. Il side project chiude la trilogia di repack del passato: con 1990, tributo alla musica Dance, e 1969 – Achille Idol Rebirth, dall’animo rock, Achille Lauro dimostra di saper indossare giacche di pelle, tacchi glitter e fedora sempre con la stessa credibilità. Il progetto di 1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band,. prende ispirazione dal desiderio di leggerezza nato durante il Proibizionismo dei primi anni del ‘900 e dalle atmosfere musicali che proprio in quegli anni hanno trovato le loro radici.

1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band,. è composto da  8 tracce, tra brani inediti e riedizioni in pieno ritmo jazz anni ‘20, un dialogo tra passato e presente, l’improvvisazione più ricercata. Cover, come My Funny Valentine, Tu vuò fa’ l’americano e Jingle Bell Rock; inediti, tra cui Piccola Sophie, Pessima e Chicago; riedizioni, come Cadillac 1920 e Bvlgari Black Swing. Achille Lauro aggiunge al progetto la collaborazione di importanti artisti del panorama musicale italiano: Gigi D’Alessio, colonna portante della musica italiana; Izi e Gemitaiz, affermate star del mondo urban; Annalisa, ormai al fianco di Achille Lauro dall’incredibile esibizione sul palco dell’Ariston.

Jingle Bell Rock feat. Annalisa, il primo singolo estratto dal nuovo progetto, è un grande classico del Natale che consolida la collaborazione tra Achille Lauro e Annalisa: nata sul palco dell’Ariston con la struggente interpretazione de Gli uomini non cambiano di Mia Martini e proseguita con Sweet Dreams in 1990, i due sono ormai una coppia artistica affiatata e capace di impreziosire ogni brano in cui si trova a lavorare insieme. Achille Lauro e Annalisa lo fanno questa volta con il primo singolo estratto dal side project pronto a scaldare i giorni di festa attraverso l’incredibile vocalità di Annalisa e la travolgente interpretazione di Achille Lauro e la sua orchestra.

1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band,. è la prima esperienza di produzione di un intero album live per l’artista: dopo il live di Taranto con l’orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Piero Romano, Achille Lauro incide un intero progetto musicale con la Untouchable Jazz Band, guidata dal Maestro Dino Plasmati. Partecipazioni d’eccezione, quali quella del maestro Israel Varela alla batteria, o del maestro Flavio Boltro alla tromba, impreziosiscono la già favolosa performance della LJP Jazz Band, che vanta eccellenti musicisti della tradizione jazz e swing.

Un’orchestra di ottoni, piano, chitarre e bassi colora il black and white anni ‘20, dipingendo un perfetto quadro di gangster italo-americani, alle prese con cocktail di sonorità spumeggianti e dorate note jazz. Un burrascoso party alla Grande Gatsby, tutto dal vivo, che unisce alla tradizione della musica jazz l’esperienza di una band di musicisti dal valore artistico unico e l’estro folle dell’artista più discusso degli ultimi anni, che questa volta adatta a sua immagine una big band, scrive parti e dirige un quartetto di coristi.

1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band

  1. My funny Valentine
  2. Chicago
  3. Pessima
  4. Tu vuo’ fa’ l’americano (feat Gigi D’alessio)
  5. Cadillac 1920
  6. Bvlgari Black Swing (feat. Izi & Gemitaiz)
  7. Piccola Sophie
  8. Jingle Bell Rock (feat. Annalisa)